logo adgblog

Archivi

Novembre: 2009
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

L’opera lirica per studenti stranieri: “Va’, pensiero” di Giuseppe Verdi

Leggete la celebre aria “Va’, pensiero”, tratta dalla parte terza del Nabucco (1842) di Giuseppe Verdi, libretto di Temistocle_Solera.

La scena si svolge sulle rive del fiume Eufrate, dove il popolo ebreo, oppresso e fatto prigioniero dai babilonesi, canta con nostalgia la sua terra perduta e lontana.

Per le parole difficili aiutatevi con le note a fianco. Buon ascolto!

Va, pensiero, sull’ali dorate;
Va, ti posa sui clivi, sui colli, pendii
Ove olezzano tepide e molli dove profumano tiepide e umide
L’aure dolci del suolo natal!
le dolci arie della terra natale

Del Giordano le rive saluta,

Di Sionne le torri atterratedi Israele le torri cadute
Oh mia patria sì bella e perduta!
O membranza
sì cara e fatal! ricordo

Arpa d’or dei fatidici vati, grandi poeti

Perché muta dal salice pendi?
Le memorie nel petto raccendi,
Ci favella del tempo che fu!
ci racconta

O simile di Solima ai fati simile al destino di Gerusalemme

Traggi un suono di crudo lamento, emetti
O t’ispiri il Signore un concento
un canto corale
Che ne infonda al patire virtù!
che dia coraggio a chi soffre

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=nVngOIHSVuI[/youtube]

Articoli correlati

L’opera lirica per studenti stranieri:
Vissi d’arte
Voi che sapete
Non più andrai farfallone amoroso
Sempre libera degg’io
Che gelida manina
10 arie famose di opere liriche per studenti stranieri

Per assistenza contattate gli insegnanti dell’Accademia del Giglio, lingua italiana, arte e cultura a Firenze: adg.assistance@gmail.com.

Seguiteci su FacebookTwitterLinkedInPinterest e Foursquare.

Scrivi un commento

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.