Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

Dicembre: 2010
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

L’opera lirica per studenti stranieri: Voi che sapete

Leggete la celebre aria ( o per essere precisi arietta) “Voi che sapete”, tratta dal secondo atto delle Nozze di Figaro (1786) di Wolfgang Amadeus Mozart, libretto di Lorenzo Da Ponte.

Il paggio Cherubino è stato appena cacciato dal Conte, il quale, avendo scoperto che questi corteggiava sua moglie la Contessa, gli ha ordinato di raggiungere il suo reggimento a Siviglia. Nel frattempo però il Conte cerca di costringere la povera Susanna, promessa sposa di Figaro, a concedersi a lui. Figaro allora architetta un piano per smascherare i desideri del conte di fronte alla contessa: manderà Cherubino, travestito da donna all’appuntamento galante a cui dovrebbe andare Susannna…. In quest’aria il giovane Cherubino chiede a Susanna e alla Contessa, donne più grandi di lui e quindi con più esperienza, di spiegargli cosa sia l’amore….

CHERUBINO
Voi che sapete
che cosa è amor,
donne, vedete
s’io l’ho nel cor.
Quello ch’io provo
vi ridirò,
è per me nuovo,
capir nol so.
non lo so
Sento un affetto
pien di desir,
ch’ora è diletto, piacere
ch’ora è martir. dolore
Gelo e poi sento
l’alma avvampar, l’anima incendiarsi, prendere fuoco
e in un momento
torno a gelar.
Ricerco un bene
fuori di me,
non so chi il tiene, lo conservi
non so cos’è.
Sospiro e gemo
senza voler,
palpito e tremo
senza saper.
Non trovo pace
notte né , giorno
ma pur mi piace
languir così. soffrire
Voi che sapete
che cosa è amor,
donne, vedete
s’io l’ho nel cor.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=LFTUz8kW7u4[/youtube]

Canta Christine Schäfer

Post correlato:
Non più andrai farfallone amoroso

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.