Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

Agosto: 2015
L M M G V S D
« Lug   Set »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Una gita a Lucca. 5 Attività di italiano per stranieri (prima parte)

collagelucca450

Se volete conoscere una delle città più belle della Toscana e allo stesso tempo volete migliorare il vostro italiano, provate a svolgere le seguenti attività di italiano L2/LS consigliate per livelli B1/B2.

Attività 1. Collegate la prima parte delle frasi con la seconda.

1. Lucca è un comune italiano di 89.196 abitanti,
2. Famosa per i suoi monumenti storici è
3. Ufficialmente di origini romane, Lucca mantenne la sua autonomia come Stato indipendente per molti secoli,
4. Legata strettamente al turismo, vive grazie anche all’industria

a. fino all’Unità d’Italia.
b. e alle vivaci imprese medio-piccole.
c. capoluogo dell’omonima provincia in Toscana.
d. una tra le città d’arte più note in Italia.

1. ___ 2. ___ 3. ___ 4. ___

Monumenti e luoghi di interesse.

Attività 2. Inserite nel testo le seguenti parole: assieme, circa, già, mai, tutt’oggi.

Le mura. Lucca è celebre per la sua cinta muraria del XV-XVII secolo, che descrive un perimetro di __________ 4.223 m intorno al nucleo storico della città e che ne fa uno dei 4 capoluoghi di provincia italiani ad avere una cerchia muraria rinascimentale intatta,  __________ a Ferrara, Grosseto, Bergamo. Le mura, trasformate __________ a partire dalla seconda metà dell’Ottocento in piacevole passeggiata pedonale, risultano a __________ come una delle meglio conservate in Europa, in quanto __________  utilizzate nei secoli passati a scopo difensivo.

Attività 3. Inserite nel testo i seguenti verbi: fu liberato, indicasse, nacque, si affollavano.

La piazza dell’Anfiteatro è edificata sui resti dell’antico anfiteatro romano (II secolo d.C.), che ne determinarono la forma ellittica chiusa. La piazza __________ nel medioevo e in quest’epoca era chiamata “parlascio”, una storpiatura del latino paralisium (“anfiteatro”), che per influenza della parola “parlare”, fu detto che __________ il luogo dove si tenevano le riunioni di cittadini. Nell’Ottocento, per opera dell’architetto lucchese Lorenzo Nottolini, __________ lo spazio dell’arena dalle piccole costruzioni che vi __________ e venne utilizzata per il mercato cittadino fino alla prima metà del Novecento.

Attività 4. Scegliete la parola corretta tra quelle proposte.

Il Duomo di Lucca, intitolato a San Martino, si affaccia su una piccola piazza ed altri edifici si addossano sulla sua struttura. Secondo la tradizione, la prima chiesa di S. Martino fu edificata/edificò/edificherà per volere di S. Frediano, vescovo di Lucca, nella seconda metà del 500. Nel IX secolo, l’architettura della cattedrale subì le prime cambie/modifiche/modifica che, a partire dal 1060, portarono alla sua completa ricostruzione. La facciata del Duomo di San Martino si ispira a quella del Duomo di Pisa ma è stata arricchita da elementi autonomi e particolari legati allo stilo/stile/stilita Romanico lucchese: marmi policromi ricordano lo stile architettonico pisano con tre arcate sostenute da pilastri intagliati e decorati. L’interno del Duomo di Lucca è a tre navate: la parte absidale come la vediamo oggi risale al 1308. L’interno della cattedrale è ricco di pregevoli opere d’arte, tra le quali/delle quali/delle cui si distinguono: l’Adorazione dei Magi di Federico Zuccari e l’Ultima cena di Jacopo Tintoretto. Tuttavia, due capitoli/capolavoro/capolavori spiccano sugli altri: l’antico crocifisso del Volto Santo e il Monumento Funebre di Ilaria del Carretto realizzato da Jacopo della Quercia.

Attività 5. Inserite nel testo i seguenti numeri: 7 – 25 – 44,25 – 225 – 250 – XVI 

La Torre Guinigi, costruita in pietra e mattoni, è uno dei monumenti più rappresentativi di Lucca. Ai primi del Trecento, Lucca andava fiera delle oltre ______ torri e dei numerosi campanili che arricchivano la città in epoca medioevale. I Guinigi, ormai padroni della città, vollero ingentilire le loro severe dimore con una torre alberata: sulla sua cima vi si trovano infatti ______ piante di leccio. Tra le torri medievali, appartenute a famiglie private, essa è l’unica che non sia stata mozzata o abbattuta nel corso del ______ secolo. La Torre si innalza per ______ metri. Il raggiungimento della cima è permesso da ______ rampe di scale – per complessivi ______ gradini.

I testi sono tratti e adattati da Wikipedia e dal sito del comune di Lucca.

Articoli correlati

Una gita a Lucca (seconda parte).
Una gita a Siena e dintorni: parte 1 e parte 2.
Un viaggio all’Isola d’Elba, 6 attività di italiano L2/LS
Una gita a Firenze per ripassare il passato prossimo
Un viaggio alle Cinque Terre: cinque attività per la comprensione e il lessico del viaggio.

Per assistenza contattate gli insegnanti dell’Accademia del Giglio, lingua italiana, arte e cultura a Firenze: adg.assistance@gmail.com.

Seguiteci su FacebookTwitterLinkedInPinterest e Foursquare.

1 comment to Una gita a Lucca. 5 Attività di italiano per stranieri (prima parte)

  • Roberto Balò

    Soluzioni
    Attività 1. 1-c, 2-d, 3-a, 4-b
    Attività 2. circa, assieme, già, tutt’oggi, mai
    Attività 3. nacque, indicasse, fu liberato, si affollavano
    Attività 4. fu edificata, modifiche, stile, tra le quali, capolavori
    Attività 5. 250 – 7 – XVI – 44,25 – 25 – 225

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.