Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

luglio: 2018
L M M G V S D
« Giu    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Le preposizioni con le frasi di Alberto Moravia

alberto moravia

Alberto Moravia (pseudonimo di Alberto Pincherle) è stato un importante scrittore, giornalista, saggista, reporter di viaggio e drammaturgo italiano del ‘900. Abbiamo scelto alcune citazioni tratte dai suoi libri per farne un esercizio sulle preposizioni.

Esercizio. Scegliete le preposizioni corrette.

1. L’uomo vuole sempre sperare. Anche quando è convinto di/per/tra essere disperato.

2. Le amicizie non si scelgono a/da/sul caso ma secondo le passioni che ci dominano.

3. La storia dell’umanità non è che un lungo sbadiglio a/con/di noia.

4. Si vede che lo sport rende gli uomini cattivi, facendoli parteggiare al/con il/per il più forte e odiare il più debole.

5. Quando non si è sinceri bisogna fingere, a/con/di forza a/con/di fingere si finisce per credere; questo è il principio di ogni fede.

6. Amare, oltre a/con/di molte altre cose, vuol dire trarre diletto al/dal/per il guardare e osservare la persona amata.

7. Fin dai primi giorni di matrimonio, io trovai un inestimabile piacere al/nel/per il guardare Leda (così ella si chiama) e nello studiare il viso e la persona fin ai/dei/nei minimi gesti e nelle più fuggevoli espressioni.

8. Il sentimento della noia nasce a/con/in me a/da/di quello dell’assurdità di una realtà, come ho detto, insufficiente ossia incapace a/con/di persuadermi della propria effettiva esistenza.

9. A sedici anni ero una vera bellezza. Avevo il viso a/da/di un ovale perfetto, stretto alle tempie e un po’ largo a/con/in basso, gli occhi lunghi, grandi e dolci, il naso dritto in una sola linea con/per/tra la fronte, la bocca grande, con le labbra belle, rosse e carnose e, se ridevo, mostravo denti regolari e molto bianchi. La mamma diceva che sembravo una madonna.

10. Egli remava a/con/in un piacere profondo a/da/su quel mare calmo e diafano del primo mattino e la madre, seduta di fronte a/con/di lui, gli discorreva pianamente, lieta e serena come il mare e il cielo, proprio come se lui fosse stato un uomo e non un ragazzo a/con/di tredici anni.

Articoli correlati

Gli articoli con 10 frasi di Cesare Pavese
10 frasi di Harry Potter per migliorare l’italiano – Parte 1 e parte 2
Scrittori italiani e congiuntivo: un esercizio con materiale autentico
13 frasi dalla serie 13 reasons why – Tredici per ripassare verbi e pronomi
Italiano con la letteratura: i verbi con Vino e pane di Ignazio Silone

All’Accademia del Giglio è possibile frequentare corsi di lingua italiana per stranieri, corsi di storia dell’arte, workshop intensivi di tecniche pittoriche classiche e altro ancora.

Social

Seguiteci anche su FacebookTwitterLinkedInPinterestFoursquareG+ e Instagram.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.