Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

Novembre: 2014
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Italiano con la cucina: gli spaghetti aglio, olio e peperoncino

collagespaghetti550

In questo breve video vi verrà spiegato come si prepara un facile e veloce primo piatto che tutti in Italia conoscono e sanno preparare. Il video è tratto dal blog di cucina Giallo Zafferano.

Attività 1. Leggete la ricetta e scegliete la parola che secondo voi è corretta. Poi guardate il video e controllate. Le parole in blu le trovate spiegate nel glossario.

Non vi capita mai di rincasare tardi con un certo languorino? L’ideale, in questo caso, è preparare un bel piatto di pasta che non delude mai: gli spaghetti aglio, olio e peperoncino. Vediamo come si fanno/fa.

Ci serviranno:

400 g/kg di spaghetti
2 peperoncini piccanti
100 ml di aceto/olio extra vergine di oliva
sale
2 spicchi d’aglio

Abbiamo messo a bollire una pentola di acqua dolce/salata e abbiamo buttato/mangiato gli spaghetti. Nel frattempo abbiamo messo l’olio nella padella/pentola insieme all’aglio schiacciato e adesso andiamo anche ad aggiungere il peperoncino.

Ora lasciate insaporire per qualche ora/minuto.

Abbiamo scolato gli spaghetti al dente/naso: adesso li andiamo ad aggiungere all’aglio olio e peperoncino e li facciamo saltare qualche minuto/giorno per farli insaporire.

Ecco i nostri spaghetti aglio, olio e peperoncino davvero tardi/pronti in soli dieci minuti. Buono, semplice e veloce!

[youtube]http://youtu.be/V6ujb2wfTyM?list=PL5B74577A089B7F46[/youtube]

Glossario

languorino: fame
piccanti: che bruciano in bocca
rincasare: tornare a casa
spicchi: le parti in cui è diviso l’aglio, ma anche altri alimenti come le arance, i mandarini, ecc.

Attività 2. Rimettete in ordine la seguente ricetta degli spaghetti aglio olio e peperoncino (tratta e adattata sempre da Giallo Zafferano) unendo la prima parte delle frasi con la seconda.

a. Gli spaghetti aglio, olio e peperoncino è
b. Senza dubbio il sapore predominante è quello del peperoncino
c. Le origini di questo piatto sono antichissime ed anche ai giorni nostri
d. Tra tutte citiamo il Lazio, la Toscana e la Sicilia,
e. Mettete a cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata
f. Quando sarà caldo aggiungete l’aglio schiacciato, il peperoncino privato dei semi interni e tritato,
g. Scolate per bene gli spaghetti quando saranno al dente e saltateli per 30 secondi
h. Servite i vostri spaghetti aglio, olio e peperoncino ben caldi e…

1. poi mescolate il tutto per qualche minuto a fuoco dolce, finchè l’aglio non si sarà imbiondito e infine spegnete il fuoco.
2. e nel frattempo fate scaldare l’olio in una padella.
3. sicuramente la ricetta più semplice della cucina italiana.
4. nella padella con l’olio e il peperoncino e mescolate bene per rendere il tutto omogeneo.
5. che si sposa perfettamente con l’aglio e l’olio d’oliva.
6. buon appetito!
7. non si può stabilire la paternità di questa ricetta nonostante molte regioni cerchino di rivendicarla.
8. regioni dove hanno fatto di questo semplicissimo piatto una vera prelibatezza.

a. _3_ b. __ c. __ d. __ e. __ f. __ g. __ h. __

Articoli correlati

L’italiano con la cucina e i video:

Pasta quiz!
Italiano con la cucina: la video ricetta degli spaghetti alla carbonara
2 attività con le patate fritte e una video-comprensione: le patate fritte secondo Simone Rugiati
La Nutella fatta in casa
La cucina di adgblog: 7 ricette e 11 assaggi

Accademia del Giglio, lingua italiana, arte e cultura a Firenze.

All’Accademia del Giglio è possibile frequentare corsi di cucinacorsi di storia dell’arteworkshop intensivi di tecniche pittoriche classicheworkshop di scultura e corsi di lingua italiana per stranieri a Firenze.

Seguiteci su FacebookTwitterLinkedInPinterest e Foursquare.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.