Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

Luglio: 2014
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Problemi d’amore e di… grammatica!

Alberto è innamorato di una ragazza da diversi anni: ha deciso di parlarne in un forum e si aspetta che qualcuno lo aiuti a risolvere il suo problema di cuore e anche a scrivere in italiano corretto. Volete provare? L’importante è che conosciate un pochino l’uso dell’imperfetto e del passato prossimo e la differenza tra i pronomi diretti e indiretti.

brokenheart600

Attività 1. Aiutate Alberto a scegliere i verbi e i pronomi corretti tra quelli proposti.

Ciao ragazze/i,

ho voluto/volevo chiedervi se c’è, xké x me nn c’è, la soluzione al mio problema. 6 anni fa + o – ho conosciuto/conoscevo una ragazza stupenda nella mia classe: appena l’ho vista/l’ho visto, ho avuto, come dire… un brivido dentro. Più passavano i giorni + la/lei guardavo + mi/me piaceva.

A peggiorare il mio problema c’era anche il fatto che noi due eravamo e siamo abbastanza amici. Oltre a vederci 6 ore al giorno ci sentivamo/ci siamo sentiti via sms. Ecco, + il tempo passava + la guardavo cn occhi diversi. Passato un anno io provavo già del sentimento vero e proprio e nn ve lo dice un bambino. La sera a volte ho incontrato/incontravo i miei amici e nn mi facevano altro che ripetere: “xké nn gli dici ciò che provi?” io gli/li dicevo che ci avrei pensato, ma dentro di me, ahimè, avevo la perfetta consapevolezza di nn piacergli/le. Allora ho provato a dimenticarle/la in tutti i modi, ho fatto diversi passi indietro, cercavo di evitarlei/la, ma appena mi si presentava/è presentata davanti io morivo, il mio cuore si fermava/si è fermato, nn batteva + nn facevo altro che guardarla da lontano quando parlava, rideva, camminava, io amavo tutto di la/lei.

All’ultimo anno stavo impazzendo. Credo che a lei/lei si sia accorta del problema, allora ha cercato di allontanarmi, ma io nn facevo altro che soffrire. Io volevo dimenticarla, ma come facevo??? La vedevo/L’ho vista ogni giorno! Addirittura a volte si approfittava anche di mi/me: io ero bravino a scuola allora magari nn capiva/ha capito qualcosa e mi invitava a casa sua e io impazzivo. Insomma x farla breve adesso sn all’università sn passati/hanno passato due anni ma nn riesco a dimenticarla, me/mi stanno cadendo i capelli. Come devo fare x dimenticarla?? aiutateme/mi!!!

Attività 2. Avete notato che Alberto scrive spesso usando meno lettere di quanto dovrebbe? Ad esempio scrive nn invece di scrivere non. Questo è il linguaggio tipico degli sms, ma anche dei forum e chat su internet. Sapete riscriverle per intero?

nn = non
xké =
sn =
x =
+ =
– =
cn =

Attività 3. Scrivete una risposta ad Alberto e dategli qualche consiglio su come comportarsi o come fare a dimenticarla.

Il testo è stato tratto e adattato da Yahoo! Answers. Se volete vedere il testo originale e le risposte degli altri utenti, seguite questo link.

Articoli correlati

Il linguaggio giovanile: conoscersi e (forse) amarsi più due esercizi
Generazione 20 parole: una video-comprensione sul gergo giovanile.
Un’attività didattica sull’amore.
Italiano con le canzoni: Una lunga storia d’amore di Gino Paoli.

Accademia del Giglio, lingua italiana, arte e cultura a Firenze.

All’Accademia del Giglio è possibile frequentare corsi di cucina, corsi di storia dell’arte, workshop intensivi di tecniche pittoriche classiche, workshop di scultura e corsi di lingua italiana per stranieri a Firenze.

Seguiteci su FacebookTwitterLinkedInPinterest e Foursquare.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.