Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

Giugno: 2011
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

CI o NE? Questo è il problema!

CI e NE sono due particelle pronominali. CI è usato come LOCATIVO, PRONOME RIFLESSIVO; PRONOME DIRETTO; PRONOME INDIRETTO e NE come PARTITIVO.

CI

Vieni a Firenze la prossima settimana? Sì, ci vengo. (locativo)

Ci vediamo domani al concerto. (riflessivo)

Giorgio ci accompagna alla stazione. (diretto)

Ci piace molto il cinema italiano neorealista. (indiretto)

NE

Quante ciliegie vuole, signora? Ne voglio 1 chilo. (partitivo)

Adesso vediamo altri casi che richiedono CI e NE.

CI

  • Con la preposizione A (persone + cose + luoghi + verbi):

Penso a quel poveretto. CI penso.

Tengo molto alle mie fotografie. CI tengo molto.

Provo a stare zitto. CI provo.

Riesco ad andare in bici senza mani. CI riesco.

  • Con la preposizione IN (persone + cose + luoghi):

Entro in banca. CI entro.

Credo in quel ragazzo. CI credo.

Cado spesso in errore. CI cado.

  • Con la preposizione SU (persone + cose + luoghi):

Conto molto sulla tua discrezione. CI conto molto.

Scommetto tutto su quel cavallo. CI scommetto tutto.

  • Con la preposizione CON (persone + cose):

Sto bene insieme con i miei nuovi compagni di corso. CI sto bene insieme.

Mi piace giocare insieme con loro. Mi piace giocarCI insieme.

NE

  • Con la preposizione DI (persone + cose + luoghi):

Parliamo molto di politica. NE parliamo molto.

Sono sicuro delle mie idee. NE sono sicuro.

Sento la nostalgia degli amici. NE sento la nostalgia.

  • Con la preposizione DA (persone + luoghi):

Arrivo ora da Roma. NE arrivo ora.

Sono uscito dallo studio dentistico. NE sono uscito.


CI si usa con i complementi introdotti dalle

seguenti preposizioni:

A

IN

SU

CON

NE si usa con i complementi introdotti dalle

seguenti preposizioni:

DI

DA

Vediamo adesso alcuni usi idiomatici delle due particelle:

  1. Da questa distanza non ci vedo bene. (vederci)
  2. Se non parli più forte non ci sento. (sentirci)
  3. Per fare questa torta ci vuole un chilo di farina. (volerci)
  4. Per andare da Firenze a Roma ci vogliono tre ore. (volerci)
  5. Io ci metto due ore con la mia auto. (metterci)
  6. Sono stanco di restare qui: me ne vado! (andarsene)
  7. È venuto Mario? Non me ne sono accorto. (accorgersene)
  8. Anna non mi parla più, ma io non me ne curo. (curarsene)
  9. Lui se ne frega di tutto e di tutti. (fregarsene)
  10. Fate bene ad andare a Siena: ne vale la pena. (valerne)
  • Altri esercizi e attività con i pronomi:

Articoli correlati

CI o NE? questo è il problema!
Testa i pronomi ci e ne!
Testa i pronomi! Diretti, indiretti, combinati, ci e ne…
Verbi pronominali e espressioni idiomatiche + un altro esercizio
Quanti caffè bevi in un giorno ovvero il ne partitivo
Il terribile pronome CI
Rinforzo: lo, la, li, le, ci, ne!
La sera a tavola
La mia padrona di casa
Testa i pronomi indiretti
Testa i pronomi diretti
Testa i pronomi combinati
Testa tutti i pronomi

All’Accademia del Giglio è possibile frequentare corsi di lingua italiana per stranieri, corsi di storia dell’arte, workshop intensivi di tecniche pittoriche classiche e altro ancora.

Social

Seguiteci anche su FacebookTwitterLinkedInPinterestFoursquareG+ e Instagram.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.