Iscriviti alla newsletter


logo adgblog

Categorie

Archivi

Ottobre: 2009
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Trompe l’oeil a Palazzo Strozzi

manifesto_inganni ad arteDal 16 ottobre 2009 al 24 gennaio 2010, Palazzo Strozzi a Firenze ospiterà una mostra dedicata al trompe l’oeil ovvero all’arte dell’illusione ottica. Con questa tecnica l’intenzione dell’artista è quella di ingannare l’occhio di chi osserva l’opera, dandogli l’impressione di vedere in forma tridimensionale ciò che è stato dipinto in due dimensioni. Su adgblog se ne è già parlato in questo post, relativamente ad artisti contemporanei. A Palazzo Strozzi si potrà ripercorrere in un certo senso la storia e la fortuna del trompe l’oeil cominciando dagli affreschi greco-romani,  per passare ai dipinti dell’età moderna e al famoso Scarabattolo di Domenico Remps conservato al Museo dell’Opificio delle Pietre dure di Firenze, conoscere i pittori realisti dell’Ottocento statunitense e giungere infine a artisti contemporanei, come Michelangelo PistolettoCarol Feuerman, che declinano il trompe l’oeil  in forme insolite e originali.

Dopo avere ingannato la vista, i visitatori della mostra potranno avere ingannato anche gli altri quattro sensi, attaverso oggetti con corrispondenze illogiche e scherzose, come arance che profumano di pane o rose che sanno di formaggio. Si odoreranno cartoncini profumati nel tentativo di individuarne la fraganza, si toccheranno tessuti la cui rudività non corrisponde alla realtà visiva, le audioguide proporrano inganni uditivi e infine il gusto verrà “truffato”  con creazioni di cucina moderna (a tale proposito si segnala che il Teatro del Sale organizzerà quattro cene con piatti a base di illusione).

Scrivi un commento

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.