Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

luglio: 2018
L M M G V S D
« Giu   Set »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Il congiuntivo con 10 citazioni da “La coscienza di Zeno” di Italo Svevo

italo svevo e il congiuntivo

Italo Svevo (1861 – 1928) è stato uno scrittore e drammaturgo italiano, autore di tre romanzi di cui il più famoso è “La coscienza di Zeno”. Da questo romanzo abbiamo scelto dieci frasi con cui potete esercitarvi con il congiuntivo.

Esercizio. Coniuga i verbi al congiuntivo o scegli quello corretto tra quelli suggeriti.

1. Debbo scusarmi di aver indotto il mio paziente a scrivere la sua autobiografia; gli studiosi di psico-analisi arricceranno il naso a tanta novità. Ma egli era vecchio ed io sperai che in tale rievocazione il suo passato si (rinverdire) _______________ , che l’autobiografia (essere) _______________ un buon preludio alla psico-analisi. Oggi ancora la mia idea mi pare buona perché mi ha dato dei risultati insperati, che sarebbero stati maggiori se il malato sul più bello non si (essere) _______________ sottratto alla cura truffandomi del frutto della mia lunga paziente analisi di queste memorie.

2. Le pubblico per vendetta e spero gli dispiaccia. Sappia però ch’io sono pronto di dividere con lui i lauti onorarii che ricaverò da questa pubblicazione, a patto egli (riprendere) _______________ la cura. Sembrava tanto curioso di se stesso! Se (lui sapere) _______________ quante sorprese potrebbero risultargli dal commento delle tante verità e bugie ch’egli ha qui accumulate!…

3. Vedere la mia infanzia? Più di dieci lustri me ne separano e i miei occhi presbiti forse potrebbero arrivarci se la luce che ancora ne riverbera non (essere) _______________ tagliata da ostacoli d’ogni genere, vere alte montagne: i miei anni e qualche mia ora.

4. La dolcezza che in quell’età s’accompagna al riposo dopo una grande stanchezza, m’è evidente come un’immagine a sé, tanto evidente come se (io essere) _______________ adesso là accanto a quel caro corpo che più non esiste.

5. Adesso che son qui, ad analizzarmi, sono colto da un dubbio: che io forse abbia/avesse/fossi amato tanto la sigaretta per poter riversare su di essa la colpa della mia incapacità? Chissà se cessando di fumare io sarei divenuto l’uomo ideale e forte che m’aspettavo?

6. Il pianto offusca le proprie colpe e permette di accusare, senz’obbiezioni, il destino. Piangevo perché perdevo il padre per cui ero sempre vissuto. Non importava che gli (tenere) _______________ poca compagnia. I miei sforzi per diventare migliore non erano stati fatti per dare una soddisfazione a lui?

7. È libertà completa quella di poter fare ciò che si vuole a patto di fare anche qualche cosa che (piacere) _______________ meno. La vera schiavitù è la condanna all’astensione: Tantalo e non Ercole.

8. Compresi finalmente che cosa (essere) _______________ la perfetta salute umana quando indovinai che il presente per lei era una verità tangibile in cui si poteva segregarsi e starci caldi.

9. Curioso come a questo mondo (esservi) _______________ poca gente che (rassegnarsi) _______________ a perdite piccole; sono le grandi che inducono immediatamente alla grande rassegnazione.

10. Secondo me era un imbecille quel buffone che in un cimitero coperto di epigrafi laudatorie domandò dove (seppellirsi) _______________ in quel paese i peccatori. I morti non sono mai stati peccatori. Guido era ormai un puro! La morte l’aveva purificato.

Articoli correlati

Le preposizioni con le frasi di Alberto Moravia
Gli articoli con 10 frasi di Cesare Pavese
Altre 10 frasi di Harry Potter per esercitarsi con il congiuntivo
Scrittori italiani e congiuntivo: un esercizio con materiale autentico
13 frasi dalla serie 13 reasons why – Tredici per ripassare verbi e pronomi
Italiano con la letteratura: i verbi con Vino e pane di Ignazio Silone

All’Accademia del Giglio è possibile frequentare corsi di lingua italiana per stranieri, corsi di storia dell’arte, workshop intensivi di tecniche pittoriche classiche e altro ancora.

Social

Seguiteci anche su FacebookTwitterLinkedInPinterestFoursquareG+ e Instagram.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.