Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

Marzo: 2018
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Italiano con le canzoni: “Cara Italia” di Ghali

Cara Italia - Ghali

Affrontiamo i temi dell’immigrazione e del razzismo attraverso una canzone che sta avendo un grandissimo successo: Cara Italia. Svolgete le attività proposte per migliorare il vostro livello di italiano e per conoscere meglio il rapper milanese Ghali. Il video si trova qui, mentre alla fine dell’attività troverete il link a Spotify.

1. Inserisci nel testo le seguenti parole: attento, casino, destra, finire, italiano, minestra, sinistra.

Fumo, entro, cambio faccia
Come va a _______________ si sa già
Devo stare _______________ , mannaggia
Se la metto incinta poi mia madre mi…
Perché sono ancora un bambino
Un po’ _______________ , un po’ tunisino
Lei di Portorico, se succede per Trump è un _______________
Ma che politica è questa?
Qual è la differenza tra sinistra e _______________ ?
Cambiano i ministri ma non la _______________
Il cesso è qui a _______________ , il bagno è in fondo a destra

2. Inserisci nel testo le seguenti parole: mamma, Medioevo, niente, scemo, straniero.

Dritto per la mia strada
Meglio di _______________ , más que nada
Vabbè, tu aspetta sotto casa
Se non piaci a _______________ tu non piaci a me
Mi dici: “Lo sapevo” ma io non ci credo
Mica sono _______________
C’è chi ha la mente chiusa ed è rimasto indietro
Come al _______________
Il giornale ne abusa, parla dello _______________ come fosse un alieno
Senza passaporto, in cerca di dinero

3. Inserisci nel testo le seguenti parole: legge, giorno, mondo.

Io mi sento fortunato
Alla fine del _______________
Quando sono fortunato
È la fine del _______________
Io sono un pazzo che legge, un pazzo fuorilegge
Fuori dal gregge, che scrive: “Scemo chi _______________ ”

4. Ascolta il ritornello e inserisci le parole che mancano.

Oh eh oh, quando il dovere mi _______________
Oh eh oh, rispondo e dico: “Son qua”
Oh eh oh, mi dici: “Ascolta tua _______________ ”
Oh eh oh, un, dos, tres: sono già là
Oh eh oh, quando mi dicon: “Vai a _______________ !”
Oh eh oh, rispondo: “Sono già qua”
Oh eh oh, io t.v.b. cara _______________
Oh eh oh, sei la mia dolce metà

5. Inserisci nel testo le seguenti parole: commento, mele, orecchie, ragazzini, stipendio.

Aspè, mi fischiano le _______________
Suspense, un attimo prima del sequel
Cachet non comprende monete
Crash Bandicoot raccogli le _______________
Nel mio gruppo tutti belli visi
Come un negro bello diretto a Benin City
Non spreco parole, non parlo con Siri
Felice di fare musica per _______________
Prima di lasciare un _______________ , pensa
Prima di pisciare controvento, sterza
Prima di buttare lo _______________ , aspetta
Torno a Baggio, io non me la sento senza
Shakera!

6. Inserisci nel testo i seguenti verbi: prende, facevamo, fare, fuggiti, sembra.

Il tuo telefono forse non _______________ nell’hinterland
Finiti a _______________ freestyle su una zattera in Darsena
La mia chat di WhatsApp _______________ quella di Instagram
Amore e ambizione già dentro al mio starter pack
Prigionieri di Azkaban _______________ da Alcatraz
_______________ i compiti solo per cavarcela

7. Inserisci nel testo le seguenti parole: legge, giorno, mondo.

Io mi sento fortunato
Alla fine del giorno
Quando sono fortunato
È la fine del mondo
Io sono un pazzo che legge, un pazzo fuorilegge
Fuori dal gregge, che scrive: “Scemo chi legge”

8. Ascolta il ritornello e inserisci le parole che mancano.

Oh eh oh, quando il dovere mi _______________
Oh eh oh, rispondo e dico: “Son qua”
Oh eh oh, mi dici: “Ascolta tua _______________ ”
Oh eh oh, un, dos, tres: sono già là
Oh eh oh, quando mi dicon: “Vai a _______________ !”
Oh eh oh, rispondo: “Sono già qua”
Oh eh oh, io t.v.b. cara _______________
Oh eh oh, sei la mia dolce metà
Oh eh oh
Oh eh oh
Oh eh oh
Oh eh oh
Oh eh oh, quando il dovere mi _______________
Oh eh oh, rispondo e dico: “Son qua”
Oh eh oh, mi dici: “Ascolta tua _______________ ”
Oh eh oh, un, dos, tres: sono già là
Oh eh oh, quando mi dicon: “Vai a _______________ !”
Oh eh oh, rispondo: “Sono già qua”
Oh eh oh, io t.v.b. cara _______________
Oh eh oh, sei la mia dolce metà

9. Prova a comprendere meglio la canzone attraverso questo piccolo glossario (vedi le parole in neretto nel testo della canzone).

Alcatraz: è un’isola nella Baia di San Francisco dove si trova una famosa prigione americana.
Azkaban: è una prigione citata nei libri di Harry Potter.
Baggio: è il quartiere di Milano da dove proviene Ghali e dove risiede la mamma.
Benin City: è una città nigeriana che a partire dal sedicesimo secolo si arricchì grazie al commercio degli schiavi.
Cachet: Compenso forfettario per una prestazione artistica.
Crash Bandicoot: è una famosa serie di videogiochi.
Darsena: è un porto per le navi. Sui Navigli a Milano c’è una darsena.
Fuorilegge: Bandito, ma anche ribelle nei confronti delle convenzioni.
Gregge: gruppo di pecore ma anche massa di persone.
Mannaggia: imprecazione simile a maledetto.

10. Scopriamo chi è Ghali e approfondiamo il significato della canzone. Leggi il testo e rispondi alle domande.

Ghali, pseudonimo di Ghali Amdouni, è un rapper italiano di origini tunisine, nato a Milano nel 1993: ha sempre vissuto nel capoluogo lombardo e trascorso buona parte della sua infanzia a Baggio, quartiere della periferia milanese. Figlio di genitori tunisini, è da sempre appassionato di musica, ed è entrato nella scena rap italiana nel 2011: a farlo conoscere dal grande pubblico è stato il singolo Ninna nanna, che ha ottenuto un altissimo numero di ascolti già dal primo giorno di pubblicazione.

Il cantante si contraddistingue dagli altri rapper milanesi per la sua cultura multietnica e per la sua storia personale: cresciuto in condizioni economiche difficili e discriminato per le sue origini, ha avuto durante l’infanzia la sola presenza di sua madre poiché il padre era – ed è tuttora – in prigione, come lui stesso racconta nelle sue canzoni: “Sono uscito dalla melma, da una stalla a una stella, figlio di una bidella, con papà in una cella”.

Le sue origini sono parte fondamentale della sua carriera artistica: i suoi testi infatti parlano principalmente dell’Islam, dell’immigrazione e dell’integrazione in Italia.

La canzone Cara Italia è stata un grande successo e ha sbancato tutte le classifiche, qualificandosi come il video più visto di sempre di un artista italiano. Il suo successo è dovuto anche al fatto che Cara Italia è diventata la colonna sonora di una grossa campagna pubblicitaria di una famosa compagnia telefonica.

1. Ghali è nato in Tunisia ma ha vissuto la maggior parte della sua vita in un quartiere di Milano. Vero/Falso/Non si sa
2. I suoi genitori non sono nati in Italia. Vero/Falso/Non si sa
3. Il brano con cui si è fatto conoscere è stato subito un grande successo. Vero/Falso/Non si sa
4. Nonostante i suoi problemi familiari, Ghali ha avuto un’infanzia felice. Vero/Falso/Non si sa
5. Sua madre lavora in una scuola. Vero/Falso/Non si sa
6. Suo padre si trova in carcere. Vero/Falso/Non si sa
7. I testi delle sue canzoni parlano dei problemi degli immigrati in Italia. Vero/Falso/Non si sa
8. Le sue canzoni sono scritte soprattutto per i ragazzini. Vero/Falso/Non si sa
9. Il video Cara Italia è il più visto di sempre. Vero/Falso/Non si sa
10. Cara Italia è stata usata per una pubblicità rivolta ai giovani. Vero/Falso/Non si sa

11. Guarda il video di Cara Italia e descrivi cosa vedi. Qual è secondo te il significato del video? Che cosa rappresenta?

Articoli correlati

Italiano con le canzoni

Stavo pensando a te di Fabri Fibra
Vorrei ma non posto di J-ax e Fedez
Mica Van Gogh di Caparezza
Faccio un casino e La musica non c’è di Coez
Cratere di Frah Quintale
Una vita in vacanza di Lo Stato Sociale

Spotify

Se siete su Spotify troverete questa e le altre canzoni didattizzate da adgblog nella nostra playlist adgblog 2018 – Italian & songs.

All’Accademia del Giglio è possibile frequentare corsi di lingua italiana per stranieri, corsi di storia dell’arte, workshop intensivi di tecniche pittoriche classiche e altro ancora.

Social

Seguiteci anche su FacebookTwitterLinkedInPinterestFoursquareG+ e Instagram.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.