Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

Luglio: 2013
L M M G V S D
« Giu   Ago »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Italiano con le canzoni: “Ogni volta” di Vasco Rossi

VadoalmassimoOgni volta è un altro grande classico di Vasco Rossi (vedi tra gli articoli correlati per le altre canzoni di Vasco già didattizzate) che ci permetterà di ripassare l’uso dei pronomi riflessivi, diretti, indiretti, tonici e atoni, oltre ad arricchire il vocabolario e rinforzare la capacità di comprensione dell’italiano.

Ascoltate la canzone e inserite nel testo i pronomi che mancano.

E ogni volta che viene giorno
ogni volta che ritorno
ogni volta che cammino e
___ sembra di aver___ vicino
ogni volta che ___ guardo intorno
ogni volta che non me ne accorgo
ogni volta che viene giorno

E ogni volta che ___ sveglio
ogni volta che ___ sbaglio
ogni volta che sono sicuro e
ogni volta che ___ sento solo
ogni volta che ___ viene in mente
qualche cosa che non ___ entra niente
ogni volta

E ogni volta che non sono coerente
e ogni volta che non è importante
ogni volta che qualcuno ___ preoccupa per ___
ogni volta che non ___ è
proprio quando ___ stavo cercando
ogni volta
ogni volta quando…

E ogni volta torna sera
(mi prende) la paura
e ogni volta che torna sera
(mi prende) la paura

E ogni volta che non ___ entro
ogni volta che non sono stato
ogni volta che non guardo in faccia a niente
e ogni volta che dopo piango
ogni volta che rimango
con la testa tra le mani
e rimando tutto a domani

Attività 1. Riflettete sui pronomi: di che tipo sono? Diretti/indiretti/riflessivi?

Attività 2. Nella canzone compaiono alcune espressioni: sapete trovarne il significato?

1. Non guardare in faccia a niente

a. Non fare parzialità o favoritismi; dire quello che si pensa o agire come si ritiene giusto, senza riguardi e senza farsi intimorire; non badare ai mezzi che s’impiegano per ottenere il proprio scopo.

b. Leggere nella mente, nel pensiero; capire pensieri ed emozioni di qualcuno dalle espressioni del suo volto.

c. Screditarsi, squalificarsi, perdere la reputazione, con la conseguenza di non avere più il coraggio di guardare nessuno a viso aperto.

2. Con la testa tra le mani

a. Averne abbastanza, aver raggiunto il limite della pazienza o della sopportazione; essere stufi, non poterne più, riferito a una situazione, a una persona o altro che sembra avere assunto proporzioni tali da superare la propria statura.

b. Aver perso la ragione, come se non si avesse più alcun collegamento con la propria testa e quindi con le proprie facoltà di raziocinio e pensiero. Per estensione, sragionare, nel senso di essere talmente adirati da sembrare impazziti oppure tanto distratti da non sapersi concentrare sulle cose.

c. Essere disperato, non sapere più cosa fare, essere incapaci di prendere una decisione.

Definizioni tratte dal Dizionario dei modi di dire.

Anche le definizioni che vi avanzano corrispondono a dei “modi di dire”: sapete indicare a quali?

– Averne fin sopra la testa

– Perdere la faccia

– Essere fuori di testa

– Leggere in faccia

Articoli correlati

Italiano con le canzoni di Vasco Rossi:
Una canzone per te
Albachiara
Ti prendo e ti porto via
Vita spericolata
E adesso che tocca a me
Il mondo che vorrei
Una splendida giornata
Vuoto a perdere cantata da Noemi
Videocomprensione: Come Vasco Rossi è diventato una rockstar.
100 canzoni per imparare l’italiano.

Per soluzioni e assistenza contattate gli insegnanti dell’Accademia del Giglio, lingua italiana, arte e cultura a Firenze: adg.assistance@gmail.com.

Seguiteci su FacebookTwitterLinkedIn e Pinterest.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.