Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

Italiano con le canzoni (di Sanremo): “Per sempre” di Nina Zilli

Questa canzone di Nina Zilli, presentata all’ultimo Festival di Sanremo e tratta dall’album L’amore è femmina, ci dà l’occasione di ripassare il periodo ipotetico del II tipo. Se avete voglia di approfondire l’argomento potete fare le attività proposte in o seguendo i link posti in fondo a questo post.

Inserisci nel testo i seguenti verbi, poi ascolta la prima parte della canzone e controlla.
Congiuntivo imperfetto: parlassi, sentissi, tornassi.
Condizionale semplice: direi, importerebbe, sarebbe.

Se un giorno tu __________ da me
dicendo che è stato un errore lasciarmi andare
lontano lontano da te.

Se un giorno tu __________ di me dicendo che
sono il tuo rimpianto e non riesci a dormire,
allora ti __________

Stavolta __________ per sempre
Non __________ niente se
le parole tue
mi hanno fatto male
ma tanto vale che
Stavolta sia per sempre
Perché l’orgoglio in amore è un limite
Che sazia solo per un istante e poi
Torna la fame

Se un giorno tu __________ che c’è qualcosa che
non ti sai spiegare non ti lascia andare
non chiedere a me.

Continua ad ascoltare la canzone e inserisci le parole che mancano.

Neghi la verità
ora che non ti serve piangere
puoi lasciarti cadere dimenticare
non basterà.
Ma __________ che sia per sempre
non importerebbe niente se
le parole tue
mi hanno fatto male
ma tanto male che
stasera non cedo a niente
perché se perdo in amore perdo te
che accendi il mondo per un _________ e poi
va via la luce.

Scegli la parola corretta tra le due proposte.

E so che è stupido pensarti diverso
da ciò/perciò che sei realmente.
Di quello che ti ho dato non ho avuto indietro
anche/neanche quel minimo
per cui valga la pena di star male.
Mentre affoghi nei tuoi errori
cerco di capire l’irrefrenabile
bisogna/bisogno di cercare amore
in quel terreno che è fertile
neanche a morire.
E invece di morire ho imparato a respirare

Per sempre uh yeah

Le parole tue mi hanno fatto male
ma tanto vale che
stavolta non dirò niente
perché l’orgoglio in amore è un limite
che sazia solo per un istante e poi
torna la fame

Adesso ascolta o leggi l’intervista a Nina Zilli e decidi se le seguenti affermazioni sono vere o false.

1. Il vero nome di Nina Zilli è Nina Simone. (V/F)
2. Al Festival di Sanremo 2011 ha vinto tutti i premi della critica. (V/F)
3. Oltre alla musica le passioni di Nina sono il cinema, i cani e lo snowboard. (V/F)
4. A Nina piace molto cantare l’opera lirica. (V/F)
5. Prima di diventare famosa come cantante è stata una presentatrice televisiva. (V/F)
6. Nina Zilli è una cantautrice. (V/F)
7. Nina è la fondatrice del gruppo reggae Franziska. (V/F)
8. Il suo primo disco Sempre lontano ha influssi soul, pop e reggae. (V/F)
9. È rimasta molto sorpresa quando ha scoperto che un suo brano era nella colonna sonora del film Mine vaganti di Ferzan Ozpetek. (V/F)
10. Secondo qualcuno il singolo 50mila assomiglia molto alla canzone di Gianni Morandi La fisarmonica. (V/F)

Articoli correlati

Il periodo ipotetico del II tipo con la canzone Se telefonando di Mina.
Il periodo ipotetico dell’irrealtà con “Tutto l’amore che ho” di Jovanotti.
Italiano con le canzoni di Nina Zilli: L’uomo che amava le donne e Io confesso (con La Crus)
Esercizio sul periodo ipotetico con il lessico della strada e dell’auto.
La grammatica italiana in adgblog.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.