Edilingua


banner edilingua

Corsi d’italiano on line/On line italian language courses

Archivi

Nuovi amici dal Giappone su MySpace

In questi ultimi giorni abbiamo molti nuovi amici giapponesi contattati attraverso la nostra pagina di MySpace. Eccone alcuni che ci hanno particolarmente colpito.

Mocanimation crea dei brevi cartoni animati, delle piccole storie molto poetiche in cui cerca di non usare le parole in modo che vengano capiti da tutti. Non abbiamo molte informazioni su di lui, sappiamo solo che da Kurashiki e che è probabilmente molto giovane, del 1984. Degli spezzoni dei suoi cartoni si possono vedere sul suo piccolo sito: molto carino è An environment restaurant in cui ci sono delle persone in un ristorante che mangiano piante e alberi distruggendo l’ambiente. Peccato che il video non è intero.

La voce dolcissima di Hideka può accompagnare le vostre navigazioni su internet. Anche di lei non riusciamo ad avere troppe informazioni poiché la maggior parte sono in giapponese: sappiamo però che oltre a cantare è anche una polistrumentista e in tutti i pezzi che si sentono sul suo MS lei suona basso, chitarra, sinth, organo e quant’altro. Alcuni suoi brani compaiono in questa raccolta uscita l’estate scorsa che contiene artisti provenienti da Giappone, Malesia, Indonesia, Cina, ecc.

Qualche problema di comprensione lo abbiamo anche con Eri: non sappiamo bene cosa faccia ma tra i suoi album fotografici troviamo delle serie di foto molto belle, ironiche e divertenti. In alcune la vediamo fare le pulizie, in altre cucina dei pesci di plastilina, in altre si fa dei disegni sulle ginocchia.

Molto belle le opere di Yumiko Kayukawa, artista giapponese residente negli Stati Uniti. I suoi lavori sono in pieno stile orientale ma con l’inserzione di elementi occidentali, specialmente dei fumetti e della decorazione floreale e di grafica. Molto vicina alla pop-art, soprattutto quella dell’area di Roy Lichtenstein, i suoi quadri vengono definiti candy-bright pop paintings. I tradizionali motivi floreali giapponesi e i caratteri kanji sono usati nei suoi quadri in modo molto inusuale, divertente e dissacratorio. Il sito ufficiale è qui.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.