Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

Imparare l’italiano attraverso i film – consigli didattici (2)

didattica italiano film

Questa è la seconda parte del post che trovate qui. Ecco quindi altri suggerimenti e indicazioni su come utilizzare la visione di un film nell’apprendimento dell’italiano L2:

  • proporre sempre poche scene per lezione e a seconda del livello della classe, rivedere le scene più volte, con e poi, magari, senza sottotitoli. Su una o più scene si possono organizzare varie attività di diverso tipo. Ad esempio, dopo aver visto la scena 22 di Io non ho paura, si può proporre il seguente esercizio:

Riordina il dialogo tra Michele e suo padre:
a. Nienteio non ho paura di Giuseppe Salvatores
b. Quante volte t’ha visto?
c. Svegliati Michele! Che hai fatto oggi?
d. Ti può riconoscere?
e. Tre!
f. Ci hai parlato?
g. E che t’ha detto?
h. Quante?
i. Niente!
j. No te lo giuro! L’ho tirato fuori e l’ho rimesso subito dentro!
k. Se ti vede, ti riconosce?
l. Niente. Parla di cose strane non si capisce niente.
m. Non dire fesserie! Felice ha detto che stai da quello e che lo volevi liberare!
n. Quante?
o. No, non vede bene. Tiene sempre la testa sotto la coperta.
p. No. Un pochino.
q. E tu che gli hai detto?
r. Ascoltami bene! Non sto scherzando Michele, stammi a sentire. Se tu torni di nuovo là, io ti ammazzo di botte!

Oppure dopo aver visto le prime scene del film I cento passi si scrivono alla lavagna le seguenti frasi chiedendo agli studenti di completarle e di rimetterle poi nel giusto ordine cronologico:

I cento passi di Marco Tullio Giordana

  1. Il padre tira ______________ a Peppino.
  2. Il fratello di Peppino s’innamora ____ Felicia.
  3. La madre legge _____________ a Peppino.
  4. Zio Cesare _____________ in un attentato mafioso.
  5. Zio Tano ______________ la vedova di zio Cesare al funerale.
  6. Peppino ______________ una stazione radio con _______________.
  7. Peppino chiede al pittore di fare _____________ dello zio ucciso.
  8. Il pittore ____ un comizio in una piazza __________.
  9. Peppino scrive e ____________ un articolo _________ la mafia.
  • All’inizio della lezione successiva fare sempre il punto della situazione sul film, chiedendo agli studenti di riassumere un episodio o facendo domande sui luoghi, sull’epoca, sui personaggi, le loro azioni, il loro carattere, ecc. a tal proposito vi sarà molto utile l’uso del menu e, in particolare, la pagina “seleziona scene”, guardando la quale gli studenti (e anche l’insegnante!) potranno meglio ricordarsi quello che hanno visto e capito.
  • Dare importanza ai riferimenti storico culturali presenti nelle varie sceneuna giornata particolare di Ettore Scola o anche in singole frasi. Guardando Una giornata particolare sarà dunque essenziale spiegare la condizione della donna e quella dell’omosessuale durante il fascismo, magari con la lettura di un breve testo sull’argomento o la ricerca su internet di informazioni utili in merito. Si potrà anche domandare agli studenti d’immaginare la condizione della donna negli anni Trenta in Italia, la sua vita quotidiana, i suoi problemi e aspirazioni e poi cercare conferma alle loro supposizioni su wikipedia o anche con l’aiuto dell’insegnante. Da qui poi gli studenti potranno discutere in plenum o a gruppi sull’emancipazione della condizione femminile dopo il fascismo, facendo magari paragoni con la situazione attuale nei loro paesi.
  • Alla fine del film proporre una griglia, dove per ogni personaggio gli studenti dovranno scrivere la professione, l’età, il carattere, l’aspetto fisico, un oggetto e un’azione che li denoti. Infine sarebbe bene incoraggiare gli studenti a rivedere il film a casa da soli, cosicché loro stessi possano possano rendersi conto dei progressi fatti nella comprensione.

Seguendo questi consigli gli studenti possono lavorare su un film per almeno 4-5 lezioni di due ore ciascuna.

Articoli correlati

Claudia Cardinale parte 1parte 2
L’italiano con Marcello Mastroianni.
Imparare l’italiano con il cinema italiano
La telefonata di Carlo Verdone (videocomprensione)
Film italiani consigliati per studenti di italiano L2/LS

Adgblog è il blog ufficiale dell’Accademia del Giglio, scuola di lingua, arte e cultura a Firenze.

All’Accademia del Giglio è possibile frequentare corsi di lingua italiana per stranieri, corsi di storia dell’arte, workshop intensivi di tecniche pittoriche classiche e altro ancora.

Social

Seguiteci anche su FacebookTwitterLinkedInPinterestFoursquareG+ e Instagram.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.