Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

Giugno: 2007
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

5 indizi per 1 personaggio

Dopo aver letto i 5 indizi per ogni personaggio misterioso (reale o fittizio) riuscite a indovinare di chi si tratta?

genova1) Morì in miseria dimenticato da tutti.
2) Ebbe la fiducia di un re e di una regina.
3) Nacque a Genova.
4) Non capì mai che cosa aveva veramente scoperto.
5) Cambiò la storia d’Europa nel 1492.

1) Da ragazzo era ricco.
2) Lasciò tutti i suoi averi ai poveri.
3) Si dice che parlasse con gli animali nei boschi dell’Appennino.
4) Una grande città americana prende il nome da questo personaggio.
5) Nacque ad Assisi in Umbria.

gallia1) Soffriva di epilessia.
2) Adottò un figliò che lo uccise con l’aiuto di altri cospiratori.
3) La notte prima del suo assassinio sua moglie ebbe un sogno premonitore.
4) Shakespeare ha scritto una tragedia su di lui.
5) Conquistò la Gallia e scrisse un libro su questa campagna di guerra.

1) Non era mai abbronzata.
2) Amava rimettere in ordine e pulire.
3) Sua madre morì quando lei era ancora piccola.
4) Non era in buoni rapporti con la nuova moglie di suo padre.
5) Visse insieme a altri 7 uomini per un certo periodo della sua vita.

1) Si sposò a 13 anni secondo il volere dei genitorilondra
2) Nel 1888 andò a studiare in Inghilterra.
3) Divenne avvocato e fece pratica a Londra.
4) Un sua frase famosa è la seguente: “sì sono induista, ma anche cristiano, musulmano, buddista e ebreo”.
5) Ebbe una grande e semplice idea per liberare il suo paese dalla dominazione straniera: la non violenza.

1) E’ stato cresciuto da genitori adottivi.
2) Ha trascorso la sua infanzia in campagna.
3) Dopo gli studi si è trasferito in città e ha trovato lavoro presso un giornale.
4) Si è innamorato di una sua collega giornalista.
5) Porta gli occhiali, ma può vedere anche al di là dei muri.

corsica1) Era basso di statura e soffriva di otite.
2) Conquistò la repubblica di Venezia per poi cederla all’impero austriaco in seguito a un trattato di pace.
3) Si sposò due volte ed ebbe molte amanti in tutta Europa.
4) Nacque su un’isola del mar Mediterraneo e morì su un’isola dell’oceano Atlantico.
5) Impose a ogni città di costruire i cimiteri fuori dalle mura.

Per verificare le vostre risposte cliccate su “continua”

1) Cristoforo Colombo
2) San Francesco d’Assisi
3) Giulio Cesare
4) Biancaneve
5) Mahatma Gandhi
6) Clark Kent, alias Superman
7) Napoleone Bonaparte

2 comments to 5 indizi per 1 personaggio

  • Elisa

    molto interessante e divertene il giocco dei personaggi

  • […] Prima parte: l’insegnante divide la classe in gruppi di due o tre studenti e fa lanciare un dado a ogni gruppo. Chi fa il punteggio più alto comincia il gioco, che funziona nel modo seguente: l’insegnante fornisce un indizio per indovinare un personaggio misterioso e il gruppo che inizia il gioco deve tentare di indovinare di quale personaggio si tratta. Il gruppo può decidere d’indovinare o di passare l’indizio al gruppo successivo alla sua destra. Se indovina ottiene 5 punti e il diritto di ascoltare per primo l’indizio del personaggio successivo. Se non indovina perde 2 punti. Se nessun gruppo indovina si passa all’indizio successivo e così via. Vince naturalmente il gruppo che totalizza più punti indovinando più personaggi. Un esempio di indizi per un personaggio lo si può trovare qui. Naturalmente l’insegnante darà per primo l’indizio più difficile e per ultimo quello più facile. Nel dare gli indizi l’insegnante incoraggerà gli studenti a scriverli su un foglio per tenerli meglio presenti e per memorizzare il significato di nuove parole o espressioni. L’attività è particolarmente indicata per ripassare il passato remoto, al quale però si può anche sostituire un presente o un passato prossimo a seconda delle esigenze, come nell’esempio: […]

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.