Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

Aprile: 2007
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

Scova il falso! attività per studenti di livello avanzato (o quasi)

asukaAsuka è una studentessa modello, studia sempre per migliorare il suo italiano. Adesso si è messa in testa di prepararsi per l’esame Cils 3 per acquisire un livello di conoscenza avanzata dell’italiano (un C1 se si vuole far riferimento al “Quadro comune europeo di riferimento per le lingue“), e legge di tutto per migliorare il suo vocabolario. Ogni tanto legge anche il nostro blog e ieri ha letto il post pubblicato da Lorenzo sulle sagre e le feste di paese. Però l’ha trovato un po’ difficile e allora ha chiesto aiuto al nostro Doctor candyCandy, il quale, dispettosetto com’è suo solito, ha voluto confonderle ancor più le idee, inserendo nella sua spiegazione informazioni false. Dopo aver letto anche tu il post di Lorenzo, saresti capace di aiutare la povera Asuka a trovare e correggere gli svarioni di Doctor Candy? Per verificare le soluzioni potrai poi cliccare su “continua”.

“Allora Asuka, il post di Lorenzo dice che in Italia le feste e sagre di paese ci sono solo in campagna e di primavera. Sono feste cattoliche e si svolgono normalmente il fine settimana. Alcune feste risalgono a molto tempo fa e ancora oggi sono molto famose come ad esempio il Palio di Siena o il Carnevale di Venezia.
Recentemente però abbiamo assitito a un notevole aumento di feste popolari tanto che ce n’è praticamente una ogni fine settimana. Ci vanno soprattutto la gente che vive in città e che una volta invece abitava in campagna e faceva una vita più semplice, meno frenetica.
Molti fiorentini per esempio non amano andare al museo, nè passare tutta la domenica incollati al televisore. Al centro commerciale ci vanno di solito in inverno, al mare in estate, quindi in primavera preferiscono le sagre. Le più importanti sono quelle del baccello, del prosciutto, del tortello, del tartufo e del cinghiale. Poverini quelli che devono fare la dieta per passare le ferie sotto l’ombrellone! Tuttavia, anche se alle sagre non si dimagrisce di sicuro e anche se è difficile arrivarci se non si ha una macchina (e anche quando si ha una macchina ci si stressa per il parcheggio, spessissimo a pagamento), tuttavia dicevo, le feste sono sempre piene di gente.
Alle feste si spende come al ristorante, ma si mangia sempre in piatti di plastica. Le pietanze però non sono proprio il massimo. Quindi Lorenzo (che ha scritto il post) si domanda perché gli italiani vadano matti per queste sagre e fa alcune ipotesi. La più attendibile è quella secondo cui un piatto tipico-popolare è sempre meglio di un fast-food. E tu Asuka, che ne pensi?”


N.B.: Le frasi in grassetto sono quelle riviste e corrette.

le feste e sagre di paese ci sono solo in campagna e di primavera. Sono feste cattoliche
le feste e sagre di paese ci sono soparttutto in campagna e di primavera. Sono feste di origine religiosa

e che una volta invece abitava in campagna e faceva una vita più semplice, meno frenetica
e che ama andare campagna per stare lontana ogni tanto dallo stress della vita di città

Le più importanti sono quelle del baccello, del prosciutto, del tortello, del tartufo e del cinghiale
Possiamo citare ad esempio quelle del baccello, del prosciutto, del tortello, del tartufo e del cinghiale

il parcheggio, spessissimo a pagamento
perché il parcheggio non c’è

Alle feste si spende come al ristorante, ma si mangia sempre in piatti di plastica.
Alle feste spesso si spende più che al ristorante e si mangia in piatti di plastica.

La più attendibile è quella secondo cui un piatto tipico-popolare è sempre meglio di un fast-food.
Una delle diverse ipotesi è che un piatto tipico-popolare è comunque meglio di un fast-food

2 comments to Scova il falso! attività per studenti di livello avanzato (o quasi)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.