Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

Gennaio: 2019
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Italiano con la letteratura: “Il bruco”, di Ada Negri

bruco

Vi presentiamo un breve racconto di Ada Negri, tratto dalla raccolta Di giorno in giorno, pubblicata nel 1932. Il soggetto della storia è un bruco, un insetto piccolo, ma di grande impatto sui pensieri della famosa scrittrice e poetessa del ‘900, che nelle considerazioni finali vede un parallelismo tra la propria vulnerabilità e la vulnerabilità dell’animaletto stesso. Leggete il racconto e fate gli esercizi.

Il bruco è caduto, con un colpo secco e pesante-ciaf-da non so qual ramo, sulla ghiaia del viottolo. Per qualche istante rimane immoto, stretto e raccolto in se stesso; poi, guardingo, si snoda, s’allunga, riprende lentamente a strisciare. È bellissimo: tutto ad anelli d’una sostanza madreperlacea quasi trasparente, incrostati di piccoli zaffiri a regolari distanze. La geometrica precisione del disegno uguaglia la preziosità della materia. Questo gioiello è vivo; e, a suo modo, cammina. Sa dove va. Si dirige verso il prato, con l’intenzione difensiva di nascondersi fra l’erba. Avverte, io credo, la mia presenza: teme ch’io lo schiacci. Schiacciarlo? Nemmeno pensarci. L’osservo come s’ammira un capolavoro di gioielleria animata, opera di un Artefice infinitamente più grande quanto più è nascosto. Ho vissuto tanti anni, studiato su tanti libri, ascoltato la parola di tanti maestri, per rimanere, qui, presa d’incanto dinanzi a questo bruco, vicinissimo e lontanissimo, del quale tutto ignoro fuorché la perfetta eleganza della forma; e che si trova senza difesa accanto a me, come io lo sono di fronte alle forze maggiori della mia. Due atomi: due misteri: due solitudini: due debolezze senza scampo.

Esercizio 1. Individua il significato delle parole e/o espressioni in neretto nel testo tra le tre opzioni proposte:

Viottolo: a) sentiero; b) viale; c) aiuola
Raccolto: a) fermo; b) preso; c) avvolto
Guardingo: a) prudente; b) lento; c) morbido
Sostanza: a) colore; b) tonalità c) materia
Avverte: a) teme; b) percepisce; c) minaccia
Nemmeno pensarci: a) neanche per idea; b) che follia; c) incredibile
Artefice: a) Creatore; b) Orefice; c) Cesellatore
Presa d’incanto: a) bloccata; b) spaventata; c) ammaliata
Ignoro: a) mi disgusta; b) non conosco; c) odio
Solitudini: a) esseri soli; b) esseri luminosi; c) esseri abitudinari

Esercizio 2. Nel racconto Ada Negri scrive che il bruco teme che io lo schiacci: il verbo schiacciare è al congiuntivo, perché questo è il modo richiesto dal verbo temere. L’esercizio consiste nel completare le frasi con la forma corretta del congiuntivo dei verbi scelti fra quelli indicati di seguito, adeguatamente alla logica della narrazione.

esserci; essere; farcela; farsi; levarsi; macchiarsi; passare; restare; rompersi; sbagliare; stare

  1. Per un attimo ho temuto che Giovanni non _________ a prendere il treno, invece è riuscito a saltarci sopra all’ultimo istante prima che chiudessero le porte.
  2. Temo che il vestito _________ irrimediabilmente, quando ti sei rovesciata addosso il vino che stavi bevendo.
  3. Temo che _______ tardi: mi dispiace, ma dobbiamo andare.
  4. Purtroppo temo che non _________ più speranze di salvare la vostra amata tartarughina.
  5. Temevo che quella simpaticona non _________più dai piedi e che ________ ancora a disturbare!
  6. Temevo che Giovannino __________ tutta la serata con i videogiochi, invece ha fatto i compiti di scuola per il giorno dopo.
  7. Temo che Vincenzo e Carla ________ preparandoci una brutta sorpresa: è da un po’ di tempo che li vedo strani e freddi nei nostri confronti.
  8. Ho temuto per un po’ che Giovanni _________ a iscriversi a Architettura, invece ha superato brillantemente tutti gli esami e si è laureato a pieni voti.
  9. Ho temuto che il mio cellulare ________ completamente, quando mi è caduto in terra; per fortuna, invece, era integro in tutte le sue parti.
  10. Ho temuto che dieci frasi ________ troppe da immaginare, invece ce l’ho fatta a arrivare in fondo all’esercizio!

Articoli correlati

I seguenti sono articoli che contengono storie di animali:


All’Accademia del Giglio è possibile frequentare corsi di lingua italiana per stranieri, corsi di storia dell’arte, workshop intensivi di tecniche pittoriche classiche e altro ancora.

Social

Seguiteci anche su FacebookTwitterLinkedInPinterestFoursquareG+ e Instagram.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.