Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

febbraio: 2018
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728  

Italiano con la poesia: il condizionale composto con “Il mandorlo di febbraio”

Viottolo e mandorlo – Cesare Cabras 1955-60 olio su masonite

Il tempo è impazzito, si potrebbe dire: fino a pochissimi giorni fa faceva caldo in un modo assolutamente anomalo per questo periodo dell’anno, e d’improvviso è arrivato il freddo accompagnato dalla neve anche a bassa quota. Poi però, simpaticamente, troviamo questa breve poesia molto graziosa, di Cesare De Titta che ci ricorda come le stranezze meteorologiche appartengano da sempre al nostro clima. Come primo esercizio, inserite nel testo le preposizioni semplici mancanti.

Il mandorlo di febbraio

Avevo udito dire all’ortolano:
“Mandorluccio, non fare l’imprudente,
tra breve il garbinel* più non si sente
e ripiglia ___ fischiare il tramontano.”
Avevo anch’io timore ___ febbraio,
mese corto e malnato, mese amaro,
ed anch’io te l’avrei voluto dire:
“Non fiorir, mandorluccio, non fiorire!”
Ma quando stamattina giù ho guardato
nell’orto in faccia ___ sole t’ho veduto
tutto rami ___’argento tra il saluto
e il volo degli uccelli, lì incantato
t’ho detto ___ di me: “Hai fatto bene!”
La bellezza è così, vien quando viene;
la bellezza non bada ___ tempo, o caro,
mio bianco mandorluccio ___ febbraio.

* garbinello: da garbino, altro nome del libeccio

Secondo esercizio. Il testo racconta quello che il poeta avrebbe voluto dire al mandorlo per avvertirlo del pericolo rappresentato dal clima del mese di febbraio. Ricomponete le frasi scegliendo opportunamente tra i verbi al condizionale composto qui di seguito elencati.

mi sarebbe piaciuto andare al concerto; saresti stato un ottimo marito per me; avrei voluto fare quel viaggio in Perù; sarei volentieri tornata a casa camminando; avrei dovuto chiamarti; ti saresti dovuto pulire le scarpe; la squadra avrebbe vinto; avrebbe fatto quel pagamento on-line; avrebbe visto un bel film; non mi sarei arrabbiata tanto

1. _________________________, ma non avevo abbastanza giorni di ferie dal lavoro.
2. Mario non è andato al cinema: peccato, _______________________!
3. _________________________, ma i biglietti più economici erano finiti.
4. Con dei giocatori migliori, ______________________ .
5. _________________________, lo so, ma avevo esaurito la ricarica telefonica.
6. _________________________, ma il wifi non funzionava.
7. _________________________, con questo tuo dolce carattere, ma sei decisamente troppo vecchio.
8. _________________________, ma la mia mamma non mi ha comprato il vestito da principessa per carnevale!
9. Il tempo era molto bello e ______________________, ma mi facevano male le scarpe.
10. ________________________ sullo zerbino prima di entrare in casa: guarda che impronte di sporco hai lasciato sul parquet!

Nel testo della poesia sono presenti due forme alterate dei nomi (mandorluccio e garbinel): per gli esercizi sull’argomento si rimanda ai post che trovate elencati tra gli articoli correlati.

Articoli correlati
Forme e uso del condizionale composto con esercizi
Il condizionale in tutte le sue potenzialità espressive 2: il condizionale composto e il discorso diretto insieme a Genoveffa
Italiano con il lessico e un quiz: forme alterate o che?
Italiano con le stagioni: l’autunno con una poesia e un racconto, passato remoto e forme alterate
Auguri, mamma! Esercizi sulle forme alterate con “Mamma tutto” di Iva Zanicchi

All’Accademia del Giglio è possibile frequentare corsi di lingua italiana per stranieri, corsi di storia dell’arte, workshop intensivi di tecniche pittoriche classiche e altro ancora.

Social

Seguiteci anche su FacebookTwitterLinkedInPinterestFoursquareG+ e Instagram.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>