Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

Dicembre: 2014
L M M G V S D
« Nov   Gen »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Italiano con le canzoni: “Nuovo swing” di Enrico Ruggeri

nuovoswing500

Nuovo swing è una canzone del 1984 del cantautore Enrico Ruggeri. Provate a migliorare il vostro italiano svolgendo le seguenti attività consigliate per almeno un livello B2.

Attività 1. Inserite nel testo i seguenti verbi, poi ascoltate e controllate: corri, puoi, vuol.

Forse il vero amore
__________ restare grande,
preferisce chiudersi e morire
in un colpo invece che appassire.
Ma non __________ accettarlo
se ne sei coinvolto tu.
__________ fuori a cercarlo,
oppure non voltarti più.

Attività 2. Ascoltate la canzone e inserite le parole che mancano.

La parola __________
non si concepisce,
mentre sfila lento quel __________
di esistenze apparentemente lisce
Ma un telefono __________
e tutto ricomincerà
Che stavolta sia la volta __________ ,
che il presente scivola già.

Attività 3. Inserite nel ritornello le seguenti parole, poi ascoltate e controllate: attorno, già, piano, poco

Parte __________ il nuovo swing
mentre corri impaziente sul ring.
Cambia il tempo __________ a te
e la musica vecchia dov’è?
Strumentisti e session men
hanno __________ sviluppato il refrain.
La canzone che vuoi tu
__________ dopo
non la riconosci più
non la riconosci più,
non la riconosci……

Attività 4Ascoltate la canzone e inserite le parole che mancano.

Un minuto e poi
torna il __________ inciso
e una donna resta qui tra noi
sento il __________ dell’ultimo sorriso,
di uno sguardo stremato
in una __________ che va
non sarà cancellato.
Ma __________ , poi si vedrà.

Vedi ritornello

Attività 5. Leggete questa parte della biografia di Enrico Ruggeri (tratta e adattata da Wikipedia) e rispondete alle domande.

Grazie all’album Polvere (1983) e la single-track omonima, Enrico ottiene un buon successo, coronato dal secondo posto al Festivalbar. Il brano Il mare d’inverno (scritto nella città marchigiana di Marotta dove trascorreva con la madre e le zie le sue vacanze da adolescente), che inciderà soltanto l’anno seguente, è affidato a Loredana Berté e lo impone come autore di eccellenza, aprendo i suoi orizzonti artistici verso il genere cantautorale, pur senza rinnegare la matrice rock.

Nel 1984 Ruggeri torna al Festival di Sanremo con un altro successo, Nuovo swing, che segna la svolta verso lo stile degli chansonnier francesi. Segue l’album Presente, che mescola nuovi brani ad esecuzioni dal vivo, tra cui una reinterpretazione di Vecchio frack di Domenico Modugno, che è anche in gara nel Festivalbar.

Nel 1985 Ruggeri conosce una stagione di prolifica ispirazione che lo vede pubblicare tre lavori nel giro di diciotto mesi, album che ne sanciscono definitivamente l’ingresso nel novero dei cantautori italiani più apprezzati. Tutto scorre (che tutt’oggi il cantautore definisce il suo album più completo), il mini LP Difesa francese ed Enrico VIII, quest’ultimo il primo a fare il suo ingresso nella Top 20 e con cui ottiene il disco d’oro.

Al Festival di Sanremo 1986 ottiene il premio della critica per Rien ne va plus. Ruggeri diventa anche uno degli autori più ricercati da numerose interpreti femminili, tra cui Fiorella Mannoia, Loredana Berté, Anna Oxa e Fiordaliso.

Nel 1987 Enrico Ruggeri si ripresenta a Sanremo con Gianni Morandi e Umberto Tozzi (sodalizio nato nell’ambito del progetto benefico della Nazionale italiana cantanti). Il loro brano Si può dare di più vince la manifestazione. Segue una tournée nei teatri italiani con l’orchestra filarmonica di Alessandria e la stessa sua band di fiducia, di cui resterà testimonianza nel doppio live Vai Rrouge!, un live che in poco tempo raggiunge vendite da disco di platino. Sempre in quell’anno è premio della critica a Sanremo Quello che le donne non dicono cantata da Fiorella Mannoia.

1. Ha vinto due volte il Festival di Sanremo. Vero/Falso

2. Ha conosciuto Domenico Modugno. Vero/Falso

3. Scrive molte canzoni per altre interpreti. Vero/Falso

4. Il mare d’inverno è stata cantata da Marotta. Vero/Falso

5.  In un anno e mezzo pubblica tre album. Vero/Falso

6. Ha vinto un disco d’oro e uno di platino. Vero/Falso

7. Si può dare di più è cantata insieme alla Nazionale italiana cantanti. Vero/Falso

8. Gli incassi di Si può dare di più sono andati in beneficenza. Vero/Falso

9. Con Nuovo swing vince il Festival di Sanremo 1984. Vero/Falso

10. Rien ne va plus e Vai Rrouge! sono album dal vivo. Vero/Falso

Articoli correlati

Italiano con le canzoni e i cantanti citati nell’attività:
Fiorella Mannoia: Come si cambia e Le notti di maggio
Loredana Berté: Il mare d’inverno
Umberto Tozzi: Nell’aria c’è
Gianni Morandi: Che me ne faccio del latino
Anna Oxa: Quando nasce un amore
Domenico Modugno: Nel blu dipinto di blu (volare)

Accademia del Giglio, lingua italiana, arte e cultura a Firenze.

All’Accademia del Giglio è possibile frequentare corsi di lingua italiana per straniericorsi di cucinacorsi di storia dell’arteworkshop intensivi di tecniche pittoriche classiche e workshop di scultura.

Seguiteci su FacebookTwitterLinkedInPinterest e Foursquare.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.