Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

Settembre: 2010
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Italiano con le canzoni: “Come si cambia” di Fiorella Mannoia

Completa questa canzone di Fiorella Mannoia del 1984 seguendo le istruzioni che precedono ogni strofa, poi ascolta la canzone e controlla.

Come si cambia

Metti i seguenti verbi al presente, congiuntivo presente, imperfetto e passato prossimo: cambiare già, esserci, passare, volare

Un pomeriggio della vita ad aspettare che qualcosa ___________
a indovinare il viso di qualcuno che ti ___________ accanto
tornare indietro un anno un giorno
per vedere se per caso ___________
e sentire in fondo al cuore un suono di cemento
mentre ___________ uomo un’altra volta

Come si cambia per non morire
come si cambia per amore
come si cambia per non soffrire
come si cambia per ricominciare

Inserisci i seguenti aggettivi: acida, nude, rotte, verdi

Con gli occhi ___________ e brillantina
sei tu il duemila certo che verrà
___________ è la pioggia
sopra le mie spalle ___________
e dentro un taxi nella notte
avere freddo e non sapere dove
sopra un letto di bottiglie ___________
strapazzarsi il cuore
e giocare a innamorarsi come prima

Come si cambia per non morire
come si cambia per amore
come si cambia per non soffrire
come si cambia per ricominciare

Inserisci i participi passati di perdere, piangere, spengere

Quante luci dentro hai già ___________
quante volte gli occhi hanno ___________
quante le incertezze già ___________

Come si cambia per non morire
come si cambia

Questa è la famosa frase di un film, mettila in ordine: giorno un è domani altro

Sentire il soffio della vita
su questo letto che fra poco vola
toccarti il cuore con le dita
e non avere paura di capire
che ___________________________

Come si cambia per non morire
come si cambia per amore
come si cambia per non soffrire
come si cambia per ricominciare
come si cambia per non morire

Adesso leggi la biografia di Fiorella Mannoia e rispondi alle domande:

Fiorella, a soli 13 anni, debutta nel mondo dello spettacolo come stuntgirl nel film Non cantare. I suoi esordi quindi non riguardano la musica, ma il cinema. Gira molti film come controfigura di Monica Vitti, ma presto si avvicina al mondo della musica.

Nel 1968 approda a Castrocaro con la canzone Un bimbo sul leone di Adriano Celentano. Il suo primo disco Ma quale sentimento lo incide nel 1972. Nel 1981 partecipa al Festival di Sanremo con la canzone Caffè nero bollente, che la fa conoscere al grande pubblico. È con l’interpretazione di Come si cambia, brano portato a Sanremo nell’ 84, che la carriera di Fiorella arriva alla svolta decisiva. Dello stesso anno è anche l’esperienza televisiva di Premiatissima, dove vince quattro puntate e la finale con Margherita di Riccardo Cocciante.

Nel 1987 partecipa nuovamente al Festival di Sanremo con Quello che le donne non dicono, brano scritto appositamente per lei da Enrico Ruggeri, che le fa vincere il Premio della critica e che riscuote un grande successo. L’anno seguente un’altra canzone, Le notti di maggio, porta Fiorella a vincere al Festival di Sanremo il secondo Premio della critica e soprattutto il premio Tenco. Il brano è scritto da Ivano Fossati, l’autore con il quale esiste ancora la maggiore simbiosi. È proprio per il suo grande talento e per la sua grande sensibilità che grandi cantautori della musica italiana scrivono per lei. Nel 1989 esce Di terra e di vento, album nel quale collabora per la prima volta Francesco De Gregori. Negli anni seguenti escono I treni a vapore e Gente comune.

Per l’album Belle speranze Fiorella si rivolge a giovani cantautori come Daniele Silvestri, Gianmaria Testa, Rosso Maltese. Nel ’99 esce il primo disco live della carriera di Fiorella, Certe piccole voci, che contiene l’interpretazione di Sally di Vasco Rossi, che ha fatto raggiungere al disco i primi posti della classifica. Negli ultimi anni ha continuato a collaborare con famose cantanti italiani quali Gianna Nannini, Elisa, Giorgia, Laura Pausini e Noemi. Nel 2010, Fiorella Mannoia riceve tre Wind Music Awards. In occasione del trentennale della sua carriera, l’ultimo suo lavoro discografico, Il tempo e l’armonia, è stato presentato all’Arena di Verona il 12 settembre in un evento gratuito. Ad accompagnare sul palco Fiorella, oltre a Noemi, tanti altri artisti.

Domande

1. Qual è stata la prima canzone di Fiorella?
2. Che lavoro faceva prima di cantare?
3. Qual è la canzone che l’ha fatta conoscere al grande pubblico?
4. Quali premi ha vinto durante la sua carriera?
5. A quanti Festival di Sanremo ha partecipato e quanti ne ha vinti?
6. Scrivi almeno tre nomi di personaggi famosi che hanno scritto canzoni per lei.
7. Qual è il titolo del suo primo disco dal vivo?
8. Cosa è successo all’Arena di Verona?

Articoli correlati

Italiano con le canzoni di Fiorella Mannoia: Le notti di maggioL’amore si odia con Noemi

Per soluzioni e assistenza contattate gli insegnanti dell’Accademia del Giglio, lingua italiana, arte e cultura a Firenze: adg.assistance@gmail.com.

Seguiteci su FacebookTwitterLinkedInPinterest e Foursquare.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.