Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

Settembre: 2013
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

Italiano con le filastrocche: “Venti ranocchi”, per celebrare il ritorno a scuola

Ricomincia la scuola, cosi vogliamo dedicare a tutti gli studenti di ogni ordine e grado questa filastrocca popolare, di cui non sono riuscita a rintracciare l’autore, solidarizzando con chiunque di loro non sia entusiasta dell’avvenimento!

ranocchiVenti ranocchi

Venti ranocchi sono a lezione
con fuori gli occhi per l’_________.
Si fa silenzio col ________,
quindi il maestro legge l’appello:
Cro Cro? Presente!
Cra Cra? _________!
Cre Cre? Cri Cri? Son qui. Son qui.
Verdino Verdato?
Ancora ________.
Da un’ora circa stan zitti e ________,
poi uno dice che ha mal di denti.
Un altro lascia il posto a sedere.
(Finge, il maestro, di non ________).
Cri Cri è già stufo della lezione,
si gira e cambia di __________.
Cro Cro in silenzio di fila _________,
va via saltando dietro ad un pesce.
Verdello scappa fuori dal banco.
Anche il maestro ormai è _________.
Suona il segnale di libera _________:
oh, finalmente, l’ora è finita!

Esercizio 1. La filastrocca è in rima: cercate tra le parole suggerite in ordine alfabetico, le opportune da mettere negli spazi vuoti, in modo da ricreare il testo:
assente; attenzione; attenti; campanello; esce; malato; posizione; stanco; uscita; vedere

Esercizio 2. Questi simpatici scolaretti sono un po’ particolari; a questo proposito facciamo alcune domande per vedere se avete capito bene la filastrocca:
1. Perché hanno gli occhi di fuori?
2. I loro nomi sono strani, non trovate? Perché, secondo voi?
3. Può uno di loro avere mal di denti? Sì o no? Perché?
4. Com’è possibile che uno di loro vada via saltando dietro a un pesce?

Articoli correlati
Filastrocche e scioglilingua
Strane rime con “Un signore di Scandicci” di Sergio Endrigo
Italiano con la letteratura: buon Primo maggio con una filastrocca di Gianni Rodari
Scherzi di carnevale ancora una filastrocca di Gianni Rodari

Per soluzioni e assistenza contattate gli insegnanti dell’Accademia del Giglio, lingua italiana, arte e cultura a Firenze: corsi di italiano di gruppo, individuale e specialistico, on line.

Seguiteci su FacebookTwitterLinkedInPinterest e Foursquare.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.