Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

L’italiano con la reggia di Caserta

Unisci le frasi e ricostruisci il testo.

  1. Il Palazzo reale di Caserta fu voluto dal re di Napoli Carlo di Borbone, il quale, colpito dalla bellezza del paesaggio casertano e desideroso di dare una degna sede di rappresentanza al governo della capitale Napoli ed al suo reame,
  2. Si diede inizialmente per scontato che sarebbe stata costruita a Napoli, ma Carlo di Borbone, cosciente della considerevole vulnerabilità della capitale ad eventuali attacchi (specie dal mare), pensò
  3. Il re chiese che il progetto comprendesse, oltre al palazzo, il parco e la sistemazione dell’area urbana circostante. La nuova reggia doveva essere simbolo del nuovo stato borbonico
  4. L’architetto Vanvitelli giunse a Caserta nel 1751
  5. La reggia, definita l’ultima grande realizzazione del Barocco italiano, fu terminata nel 1845,
  6. Il parco reale di Caserta si estende per 3 chilometri di lunghezza, su 120 ettari di superficie. In corrispondenza del centro della facciata posteriore del palazzo si dipartono due lunghi viali paralleli
  7. Il regista cinematografico George Lucas ha girato diverse scene dei primi due episodi della serie Star Wars, all’interno della Reggia di Caserta,
  8. Nel 1861, con la nascita del Regno d’Italia, funzionari piemontesi del re d’Italia rilevarono tutto quanto era contenuto nella Reggia:
a) e iniziò subito la progettazione del palazzo commissionatogli, con l’obbligo di farne uno dei più belli d’Europa.

b) di costruirla verso l’entroterra, nell’area casertana: un luogo più sicuro e tuttavia non troppo distante da Napoli

c) sebbene fosse già abitata nel 1780, risultando un grandioso complesso di 1200 stanze e oltre 1700 finestre.

d) fra i quali si interpongono una serie di suggestive fontane che, partendo dal limitare settentrionale del giardino all’italiana, collegano a questo il giardino all’inglese:

e) e manifestare potenza e grandiosità, ma anche essere efficiente e razionale.

f) volle che venisse costruita una reggia tale da poter reggere il confronto con quella di Versailles.

g) furono così inventariati “bacili a forma di chitarra di uso sconosciuto”. Si trattava di bidet: di fatto i primi bidet in Italia!

h) i cui interni sono stati riproposti come la reggia del pianeta Naboo.

Scegli l’opzione giusta:

  1. Si scelse Caserta perché era FUORI/ESTERNA da Napoli, lontana dal mare e quindi dall’assalto di possibili eventuali nemici.
  2. La reggia SCOPRE/COPRE più di 61mila metri quadrati con 4 cortili interni.
  3. Il palazzo è alto più di 40 metri e si SVILUPPA/STENDE su 5 piani.
  4. Al suo interno ci sono più di mille AMBIENTI/AULE , inoltre ha più di 1700 finestre.
  5. L’architetto Vanvitelli morì prima che la reggia FOSSE/ERA finita.
  6. Ci volle quasi un secolo per ULTIMARE/RIFINIRE la reggia.
  7. Nel CANTONE/CANTIERE lavorarono 2700 operai, 300 capomastri, 250 pirati turchi catturati in mare, 330 tra forzati e condannati.
  8. La reggia di Caserta era una piccola città con la sua popolazione: OLTRE/INOLTRE alla famiglia reale, ai ministri del re, alla corte e ai dignitari, tra servi, valletti, giardinieri, stallieri, cuochi, ecc, si calcola che ci FURONO/FOSSERO non meno di settecento persone, per arrivare fino a duemila in occasione di feste e eventi. 
  9. Per alimentare le fontane del parco si ORDINÒ/FECE erigere un acquedotto enorme, LA CUI/IL CUI costruzione durò sedici anni.
  10. Nel giardino all’inglese i Borbone ricostruirono alcuni ambienti pompeiani esattamente QUANTO/COME apparivano durante i primi scavi di allora.

La maggior parte delle frasi sono state tratte da Wikipedia.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=6s34sOCeb0U[/youtube]

Articoli correlati
L’italiano con le torri
Attività ed esercizi con l’italiano specialistico
L’italiano con i capolavori del rinascimento
Italiano specialistico: esercizio sul lessico dell’arte.

Per soluzioni e assistenza contattate gli insegnanti dell’Accademia del Giglio, lingua italiana, arte e cultura a Firenze: adg.assistance@gmail.com.

Seguiteci su FacebookTwitterLinkedInPinterest e Foursquare.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.