logo adgblog

Iscriviti alla newsletter

Categorie

Archivi

Agosto: 2011
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Videocomprensione: il cuore di Roma

Guardate il documentario di Alberto Angela e correggete poi le seguenti frasi (se necessario):

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=UtHFLj7f__c&feature=digest[/youtube]

  1. Nell’antichità per trasportare sostanze liquide si usavano contenitori di vetro.
  2. La terracotta era un materiale poco abbondante e molto costoso.
  3. Le anfore dovevano essere pratiche per il trasporto e facili da stivare sulle navi.
  4. Le navi potevano trasportare centinaia di anfore.
  5. La maggior parte delle anfore erano caricate sulle banchine presso il Testaccio.
  6. Le sale dei magazzini lungo il Tevere sono state preservate durante i secoli dai soldati romani.
  7. Le anfore per l’olio venivano svuotate e poi riempite di nuovo nei magazzini.
  8. Il Testaccio è praticamente un monte fatto di cocci di anfore per l’olio.
  9. Il monte del Testaccio era più alto delle piramidi Maya.
  10. La calce viva ha cementificato i vari cocci ma ha distrutto le iscrizioni sopra le anfore.
  11. Fino al terzo secolo la maggior parte delle anfore del Testaccio venivano dalla Spagna, dopo il terzo secolo dall’Andalusia.
  12. Nel corso dei secoli sul monte Testaccio è stata costruita una chiesa.

Per aiuto e assistenza contattate gli insegnanti dell’Accademia del Giglio, italiano, arte e cultura a Firenze: adg.assistance@gmail.com

Per visionare altre 25 videocomprensioni cliccate qui.

Articoli correlati

Videocomprensioni: il Colosseo, le terme di Caracalla.
Trillussa: dal romanesco all’italiano (livelli B1/B2)
L’invenzione del water: una comprensione per livelli B2/C1

Per soluzioni e assistenza contattate gli insegnanti dell’Accademia del Giglio, lingua italiana, arte e cultura a Firenze: adg.assistance@gmail.com.

Seguiteci su FacebookTwitterLinkedInPinterest e Foursquare.

Scrivi un commento

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.