logo adgblog

Iscriviti alla newsletter

Categorie

Archivi

Ritratti femminili: Maxime Portugais e Sabrina Conty

luciaSono entrambi francofoni, uno canadese di Montreal, l’altra francese di Vendée, Paesi della Loira. Li abbiamo incontrati su MySpace e nel grande gruppo dei nostri amici artisti hanno la particolarità di dipingere solo volti o figure femminili. Non sono certo gli unici, ma le loro opere, a mio avviso, hanno qualcosa di unico che li fa distinguere, che li rende speciali, data anche l’età dei due artisti, venticinque anni il primo e trentuno la seconda.

L’attenzione di Maxime Portugais è assolutamente rivolta al viso e i suoi ritratti arrivano al massimo ad un mezzo busto. Gli occhi e lo sguardo delle modelle sono il centro del quadro, il punto d’attrazione, forse per cercare di rappresentare “il mistero che regna nello sguardo delle donne che dipingo”. Seppur autodidatta, Maxime fa un uso sapiente dell’olio, unendo ai toni delicati degli incarnati le esplosioni di colore di capelli, o dettagli di maquillage o magari di un tatuaggio. Gli sguardi spesso audaci, sensuali o ammiccanti rivelano l’amore per i grandi maestri come Klimt o Schiele e certo anche per il maledettismo francese: basta dare uno sguardo a CFF o a Spookymind. Interessanti anche i lavori dipinti con le dita che acquistano un’aria più evanescenteimpressionista. Le opere di Maxime si possono vedere sul suo MySpace e acquistare su Glubdub.

La lezione dei grandi maestri del passato sembra invece già digerita e superata da Sabrina Conty: i suoi ritratti femminili si rifanno più al pop novecentesco che alla storia dell’arte. Lo sguardo anche qui è centrale e attrattivo, ma più rivolto verso l’esterno, verso lo spettatore, che verso l’interno della donna. Il mistero è adesso in chi guarda, nel suo occhio curioso che si trova di fronte degli occhi glaciali, indagatori, inquietanti. Un richiamo a una certa cultura americana (la lowbrow art di Sas Christian), ma anche al fumettismo nipponico è evidente: i suoi ritratti si arricchiscono però inoltre di un certo gusto per la grafica che abbiamo visto anche in altri artisti francesi, non ultima M.lle Chat Chat di cui abbiamo già parlato su queste pagine. Le opere di Sabrina si trovano su MySpace (tra gli album segnaliamo anche i lavori su vetro e su legno), si possono acquistare qui oppure direttamente sul suo sito personale.

Scrivi un commento

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.