Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

Settembre: 2015
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

L’italiano con le canzoni: “Sotto pressione” degli Africa Unite

africaunite500

Gli Africa Unite sono un gruppo musicale rocksteady-dub nato a Pinerolo (provincia di Torino) nel 1981: è considerata la prima band del panorama reggae italiano. Sotto pressione è uno dei loro brani più famosi: se volete migliorare il vostro livello di italiano, svolgete le attività proposte per livelli B2/C1.

Attività 1. Trovate il contrario delle parole scritte in grassetto, poi ascoltate la prima strofa della canzone e controllate.

Si sta per varcare il confine, non si può fingere più,
le vene che pompano sangue e i nervi vengono da sé
sono più in tiro che mai dolce in bocca
che sale forte per costruire questa realtà ipocrita
che mi si cuce sempre addosso

Attività 2. Ascoltate il ritornello e scrivete le parole che mancano.

Perciò cerco ________
non ho nulla da ________
ma so che sotto pressione do il mio meglio e ________ sto.

Attività 3. Inserite nel testo le seguenti frasi, poi ascoltate la seconda strofa della canzone e controllate: ancora qui, non c’è, primo colpo

Non cerco un confronto perché so che ________
nessun motivo per trattenermi ________
freddo che sale dritto al cervello
è partito il ________
la polvere scava la mia follia
tira su tira su memoria

Attività 4. Ascoltate il ritornello e scrivete le parole che mancano.

Perciò cerco ________
non ho nulla da________
ma so che sotto pressione do il mio meglio e________ sto.

Attività 5. Trovate il contrario delle parole scritte in grassetto, poi ascoltate l’ultima strofa della canzone e controllate.

Si sta per varcare il confine non si può fingere più
il cuore che tira il mio sangue
e i nervi vanno da sé
non trovo scuse ma responsabilità
non posso stare ancora in cattività
un animale ferito da libertà
troppo semplici
senza stabilità

Perciò cerco tensione
non ho nulla da perdere
ma so che sotto pressione do il mio meglio e meglio sto.

Attività 6. Guardate il video ufficiale di Sotto pressione: a quale tema è dedicato? Se siete in classe parlatene insieme.

Attività 7. La biografia degli Africa Unite. Leggete il testo e rispondete alle domande.

Gli Africa Unite nascono nel 1981 come Africa United, da un’idea di Bunna e Madaski, due musicisti di Pinerolo. Il primo lavoro ufficiale arriva proprio quell’anno, si chiama Mjekrari (che significa barbiere) e li porta subito al successo. Sempre nello stesso anno esce un altro disco, Llaka, il cui nome prende spunto da un piccolo paese d’origini arbëreshë (minoranza etnico-linguistica albanese) del cosentino chiamato San Basile, luogo in cui gli Africa Unite si esibiscono nei loro primi concerti durante gli anni ’80. In quel periodo aprono alcuni concerti italiani di King Sunny Adé e di Linton Kwesi Johnson, e suonano anche in un concerto a Padova, per Amnesty International.

Il lavoro successivo arriva nel 1991, è People Pie, che aumenta ancora di più il loro successo; suonano infatti all’Arezzo Wave e in Giamaica. Dopo questa esperienza il gruppo cambia il nome in Africa Unite. Nel 1993 arriva Babilonia e poesia, primo album cantato interamente in italiano; il disco li porta a suonare in Francia, nei Paesi Bassi, in Regno Unito e in Iraq, al Festival di Babilonia. Nel 1996 esce In diretta dal sole e dopo il tour dell’album il chitarrista Max Casacci lascia gli Africa Unite cambiando genere, e arrivando successivamente a fondare i Subsonica.

Dopo altri album nel 2000 esce Vibra: in quel periodo gli Africa Unite sono attivi contro la pena di morte, e inseriscono nell’album una canzone schierata, dal titolo Sotto pressione, il cui video viene girato in collaborazione con le associazioni umanitarie Amnesty International, Comunità di Sant’Egidio e Nessuno Tocchi Caino. Nel 2001 esce 20, album dedicato a Bob Marley, per celebrare il ventennale della sua morte, avvenuta nel 1981.

Quattro anni dopo (nel 2010) esce Rootz, album definito dal gruppo stesso “del ritorno alle origini”, per le sonorità roots reggae nonché i testi di denuncia. Il 2011 è l’anno in cui la band festeggia i trent’anni di attività musicale, e li celebra con l’uscita del libro dal titolo Trent’anni in levare. Storia della storia di Africa Unite (Chinaski Edizioni) a firma di Bunna e Madaski e con una tournée europea.

L’ultimo disco è uscito quest’anno nel 2015, si intitola Il punto di partenza e può essere scaricato gratuitamente dal sito ufficiale.

  1. Quando è uscito il loro primo disco?
  2. Bunna e Madaski sono di origini arbëreshë?
  3. Gli Africa Unite sono un gruppo impegnato nella difesa dei diritti umani?
  4. Qual è il disco scritto contro la pena di morte?
  5. In che anno hanno cambiato nome?
  6. Come si chiama il disco dedicato a Bob Marley?
  7. Hanno mai suonato con Bob Marley?
  8. Dove si tiene il Festival di Babilonia?
  9. Qual è il cosiddetto disco delle origini?
  10. Perché Bunna e Madaski hanno scritto un libro?

Il testo è tratto e adattato da Wikipedia.

Spotify

Se usate Spotify troverete questa e le altre canzoni didattizzate da adgblog nella nostra playlist adgblog 2015 – Italian & songs.

Articoli correlati

Italiano con le canzoni: La funzione dei Subsonica (feat. Righeira)
Italiano con una poesia di Sandro Penna

Per soluzioni e assistenza contattate gli insegnanti dell’Accademia del Giglio, lingua italiana, arte e cultura a Firenze: adg.assistance@gmail.com.

Seguiteci su FacebookTwitterLinkedInPinterest e Foursquare.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.