Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

Giugno: 2015
L M M G V S D
« Mag   Lug »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

“Fuori dal trecciato – Le relazioni prendono forma” ad INTERNO8 a Prato

trecciato

immagine @artforms

Verrà inaugurata venerdì 26 giugno dalle 18:30 alle 23:00, presso Interno8, via Genova 17/8, Prato, l’azione partecipata Fuori dal trecciato – Le relazioni prendono forma, di Emanuela Baldi, Manuela Mancioppi, Tatiana Villani con un intervento di Valentina Lapolla e la collaborazione di Matteo Innocenti.

L’intenzione di tre artiste di estendere l’opera in modo concreto da sé all’ambiente e verso gli altri. Lo strumento è l’intreccio; quanto stringe, ciò che segna un punto, diventa essenziale alla costruzione di una trama (cittadina e non solo): non una forma precisa ma un insieme di forme partendo da materiali recuperati, che sarà nel corso del suo farsi e fino alla fine la somma delle azioni, dei pensieri e delle parole di ogni persona che ne abbia preso parte.

In occasione dell’inaugurazione, le tre artiste Emanuela Baldi, Manuela Mancioppi, Tatiana Villani – per la prima volta coautrici di un progetto – ideano un percorso di relazione creativa interpersonale. Seguendo l’invito di Artforms, associazione pratese che si propone di sviluppare progetti culturali e artistici basati sullo scambio e l’interrelazione, “Fuori dal trecciato” si dà come intervento a più livelli, con l’obiettivo di aprire lo spazio Interno8 alla città nel suo complesso.

Per più giorni le artiste lavorano alla creazione di una grande installazione fatta di stracci e scarti della produzione tessile locale, invitando a una partecipazione libera per contribuire alla creazione dell’opera.

Risultato dell’apporto che tutte le persone hanno dato, Fuori dal trecciato si estende dentro lo spazio e verso l’esterno, come un ambiente “vivibile”, aperto a ulteriori incontri, attività, eventi. Durante tutto il periodo della mostra le persone potranno entrare in contatto con l’installazione camminandovi sopra, sedendosi, conversando con gli altri, assistendo ad eventi, eventualmente contribuire a una sua ulteriore estensione.

Derivata da dinamiche di partecipazione, Fuori dal trecciato comprende anche l’opera specifica “Chincaglierie” dell’artista Valentina Lapolla, e un testo inedito del curatore Matteo Innocenti.

L’evento su Facebook.

Articoli correlati
Non è bello ciò che è bello… La Biennale di Venezia 2015 secondo noi
Evoluzione capitale dei sogni di Francesco Falciani e Giovanni Blanco: la recensione

Accademia del Giglio, lingua italiana, arte e cultura a Firenze.

Seguiteci su FacebookTwitterLinkedInPinterest e Foursquare.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.