Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

Gennaio: 2014
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Italiano con le canzoni: “Donnine novecento” e il lessico del make-up

in bagno, prima del trucco

in bagno, prima del trucco

Capita a volte, in presenza di una classe composta perlopiù da ragazze, che si presenti la necessità di parlare di make-up: è infatti divertente vedere come si chiamano in italiano molti prodotti che oggigiorno vengono quasi sempre nominati in inglese e che certo le nostre mamme (ok, adesso si può dire anche le nostre “nonne”), che non masticavano tanto bene le lingue straniere, conoscevano solo con il termine nostrano. Da questa considerazione, è venuta l’idea per quest post. Prima, però, può essere spunto di conversazione o di discussione anche accesa ascoltare questa canzone qui, che risale al periodo ante seconda guerra mondiale e che ha della donna un’immagine oggi decisamente anacronistica (ma è divertente, non vi preoccupate!). Scrivete le parole mancanti nel testo, come primo esercizio; infine fate  l’esercizio di lessico che trovate dopo il testo della canzone.

Donnine novecento – di Fernando Crivelli

Per l’uomo la donna più bella
è sempre un _________ in gonnella,
è un vano trastullo d’amore
è un errore, non è ver?
La donna è la vita e lei sola
che _________ e mai tregua non ha,
corre, vola.
Uomini senza pietà,
guardate là
quello che fa:
si mette la cipria, la crema, il belletto
ti sembra il _________
e quando altri impegni non ha
dipinge perfin la mammà.
Tra il bagno, la radio,
il ________ , vien l’ora del pranzo,
che cosa lei fa?
Si mette la cipria, la crema, il belletto
e a fare un giretto se’n va.
Ma quando la donna si sposa
_________ il lusso, ogni cosa,
e l’uomo sospira beato
che ha trovato l’ideal.
Che donna, si affanna e ________
e quando il suo sposo verrà
bella ancora svolge la sua attività,
con _________,
che cosa fa?
si mette la cipria, la crema, il belletto
ti sembra il _________,
la sposa si chiama metà
ma intero il mensil se’n va.
Però per compenso il marito
che ha molto _________, se un bacio le dà,
si mangia la cipria, la crema, il belletto
e a letto a _________ se’n va.
Però non è corretto
sparlar delle donne perché
_________ diversa ce n’è,
che sogna una casa festosa:
l’amabile sposa che è tutta per te
non ama la cipria, la crema, il belletto,
ma un bimbo, due bimbi, _________ tre.

 

Esercizio 2: nel testo che segue mancano alcune parole che devono essere inserite scegliendo tra quelle qui elencate, secondo la logica del testo.

matita; spazzolino; nutriente; forbicine; occhi; fondotinta; tonico; rasoio; cipria; crema idratante; pennello; shampoo; ombretto; rimmel; pettine; eyeliner; correttore; ciglia; rossetto; smalto; limetta; fard; deodorante; phon;lacca; spazzola; doccia-schiuma; pinzette; bigodini; dopobarba; balsamo; dentifricio; bagnoschiuma; latte detergente; schiuma da barba

Paolina e l’armadietto del bagno

Paolina ha preso la decisione di fare un po’ di ordine e selezione tra tutti i prodotti e gli accessori di bellezza che tiene da tempo immemorabile nell’armadietto del bagno, così si è messa di buon grado a separare quello che si può ancora salvare da quello che è irrimediabilmente da buttare. Questa impresa, perché di impresa si tratta, le porterà via un intero pomeriggio, pausa caffè compresa. Che ne dite di ficcare il naso tra le sue cose, magari per aiutarla un po’ nell’operazione di pulizia  e per ripassare con lei ciò che è assolutamente necessario per essere perfette prima di uscire di casa? Cominciamo da quello che costituisce la base per una pelle del viso pronta a ricevere i trattamenti di bellezza: ___________ e _________. Passiamo poi a nutrire: qui occorreranno una buona __________ per il giorno e una _________ per la notte. Non può mancare una crema per il contorno __________ ! Perfetto: il primo passaggio è concluso! La carnagione di Paolina è un po’ pallida, anche un po’ slavata si potrebbe dire, per questo è necessario ravvivarla; dal  momento però che sono presenti alcune imperfezioni come discromie e punti neri (orrore!), sarebbe meglio coprirli con il _________ di cui poi annullare l’effetto lucido con un velo di _________ . La base è così pronta per ricevere il trucco: direi di cominciare con il __________ (o belletto, come nel testo della canzone), cioè con il colore per le guance da sfumare con un _________ morbido. Si passerà poi a quelli che sono definiti “lo specchio dell’anima”, con l’ __________ per le palpebre, il __________ (o mascara) per le ciglia e la __________ o l’__________ per definire il contorno degli occhi. Se sono presenti le occhiaie, magari sarà meglio avere utilizzato in precedenza un po’ di __________ per nasconderle. Se Paolina volesse avere uno sguardo più seducente e ammaliante, potrebbe applicare delle __________ finte. Infine il _________ sulle labbra e lo __________ sulle unghie per completare l’effetto, dopo averle accorciate leggermente con le _________ e lisciate con la _________ .
Oddio, l’effetto non può essere completo se Paolina prima non si è occupata dei capelli: non può certo uscire di casa spettinata! Quindi li avrà già lavati con lo __________ , ammorbiditi e resi più lucenti con il __________ , arrotolati sui __________ per la messa in piega tutta riccioli, asciugati con il __________ e fissati con la _________ . Paolina non usa il __________ per i suoi capelli, ma la __________ , perché sono lunghi. Che ne dite, finisce qua la lunga preparazione di Paolina? Macchè! Si è scoperta alcuni peluzzi di troppo tra le sopracciglia e adesso soffre un po’ a strapparli via con le __________ , ahi che male!
Mentre Paolina impiega una buona fetta del suo tempo per tutta questa cerimonia sacra, il suo ragazzo, Paolino, in pochi minuti si è coperto il viso di __________ , ha preso il __________ e si è rasato, si è rinfrescato la pelle con il __________ e le ha infine gridato – Io sono pronto! Tu sbrigati!
Speriamo che si sia ricordato di darsi il __________ , perché altrimenti puzza di sudore, e di lavarsi i denti con __________ e _________ : tutte cose che Paolina, non c’è bisogno di dirlo, ha fatto subito, appena è entrata in bagno!
Alla fine, Paolina si accorge che deve assolutamente andare in negozio a comprare il __________ o il _________  che sono finiti perché, altrimenti, non saprebbe come lavarsi addosso.
Per adesso abbiamo finito, ma chissà che non salti fuori prima o poi qualche prodotto che abbiamo dimenticato o qualche nuova invenzione che ci migliori l’aspetto e la vita!

Articoli correlati
Italiano specialistico: il lessico del parrucchiere
Una comprensione per imparare o ripassare la terminologia della stanza da bagno (livello B1/B2)
L’italiano cantando: tutte le canzoni del 2013

Per assistenza contattate gli insegnanti dell’Accademia del Giglio, lingua italiana, arte e cultura a Firenze: adg.assistance@gmail.com.

Social networks

Seguiteci su FacebookTwitterLinkedInPinterest e Foursquare.

All’Accademia del Giglio, lingua italiana, arte e cultura a Firenze, è possibile frequentare corsi di storia dell’arteworkshop intensivi di tecniche pittoriche classicheworkshop di scultura e corsi di lingua italiana per stranieri a Firenze.

 

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.