Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

Febbraio: 2012
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272829  

Italiano con le canzoni: In un giorno qualunque di Marco Mengoni

Leggi il testo di “In un giorno qualunque” di Marco Mengoni e rimetti in ordine le frasi in MAIUSCOLO

Marco Mengoni

Vedi, si rimane in piedi CREDI SE CI NON ANCHE TU
Dimmi cosa vuoi ______________, cosa vuoi di questo amore

SE RESPIRO ANCHE NON e non mi vedo più
In un giorno qualunque dove non ci sei tu
ASPETTO GIORNO SE IL ANCHE, quello che dico io,
dove ogni tuo passo si __________________ col mio

Forse ________________ un po’ di tempo
Credo, spero, penso, sento
TE ESSERE IMPORTANTE PER VOGLIO
e non per la ______________

SE RESPIRO ANCHE NON e non mi vedo più
In un giorno qualunque dove non sei tu
ASPETTO GIORNO SE IL ANCHE, quello che dico io,
dove ogni tuo passo si __________________ col mio

Niente ____ dire, niente ____ fare
forse c’è un tempo per riprovare

Perché SOLO SARAI IL TU DESTINO SEMPRE MIO
Posso soltanto amarti, senza mai nessun freno

SE RESPIRO ANCHE NON non mi vedo più
In un giorno qualunque dove non ci sei tu

Adesso ascolta la canzone e completa il testo con le parole mancanti.

1) Osserva queste frasi e completa la regola con l’opzione giusta:

Non mi vedo più in un giorno qualunque dove non sei tu
Qualunque decisione tu prenda, avrai il mio appoggio.
Per il matrimonio della mia amica non voglio indossare un vestito qualsiasi.
Qualsiasi cosa dica non lo ascolteranno perché non si fidano più di lui.

Qualunque, qualsiasi: sono VARIABILI/INVARIABILI, si usano solo con valore di SINGOLARE/PLURALE e indicano persone o cose DEFINITE/INDEFINITE. Spesso richiedono l’uso del CONDIZIONALE/CONGIUNTIVO:

2) “Anche se“. Osserva le frasi:

  • a) Vedi, si rimane in piedi anche se tu non ci credi.
  • b) Anche se non respiro e non mi vedo più in un giorno qualunque dove non ci sei tu.
  • c) Anche se aspetto il giorno, quello che dico io, dove ogni tuo passo si confonde col mio.
Solo una frase è grammaticalmente corretta quale e perché?
La prima frase significa:
  • a) vedi, si rimane in piedi perché tu ci credi;
  • b) vedi, tu non ci credi ma si rimane in piedi ugualmente;
  • c) vedi, se non si rimane in piedi  tu non ci credi.
Il pronome “ci” significa/è:
  • a) “noi”, come nella frase: Ci hai chiamato? (pronome diretto).
  • b) “a noi”, come nella frase: Ci hai scritto una mail? (pronome indiretto).
  • c) pronome riflessivo, come nella frase: Ci laviamo i denti.
  • d) “qui”, “in questo luogo”, come nella frase: sono andato a Pavia e ci sono rimasto tre giorni (locativo).
  • e) “a questa cosa”, come nella frase: mi hanno detto che domani nevica ma non ci credo (particella pronominale).
  • parte del verbo, come nella frase: quanta farina ci metti nella pasta per fare la pizza? (verbo pronominale).

Riascolta la canzone. A cosa non crede secondo te la persona a cui il cantante si rivolge?

3) Il verbo servire significa:

  • a) avere bisogno, come nella frase: mi serve il mascarpone per fare il tiramisù.
  • b) essere utile, come nella frase: gli occhiali servono per vedere meglio.
  • c) assistere, come nella frase: la cameriera serve il cliente al tavolo.

Osserva la frase: Forse serve un po’ di tempo. Quale significato ha “servire” in questa frase?

Articoli correlati:
Esercizio con i pronomi indefiniti
Il terribile pronome CI!
Testa i pronomi ci e ne!
100 canzoni per imparare l’italiano.

Per soluzioni e assistenza contattate gli insegnanti dell’Accademia del Giglio, lingua italiana, arte e cultura a Firenze: adg.assistance@gmail.com.

Amici su Facebook? E su Twitter ci segui? No? Allora LinkedIn!

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.