Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

febbraio: 2012
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272829  

Le frittelle di Carnevale e un esercizio sui pronomi

Frittelle di carnevale

Un’altra ricetta di Carnevale… ma è incompleta! Al solito, mancano i pronomi (anche i relativi): volete aggiunger___ voi? Cominciamo con gli ingredienti.

Per preparare queste deliziose frittelle servono:

  • 250 grammi di semolino;
  • 1/2 litro di latte;
  • 2 uova, 50 grammi di burro;
  • uvetta sultanina (se ___ piace),
  • un bicchierino di liquore (brandy, rhum, marsala o vin santo, secondo il vostro gusto);
  • 1/2 bustina di lievito;
  • scorza di limone grattugiata;
  • zucchero, un pizzico di sale e olio per friggere.

Si procede così: fate bollire il latte, ___ avete aggiunto un bicchiere di acqua, con due cucchiai di zucchero, il pizzico di sale e la scorza di limone grattugiata. Versate___ il semolino e fate cuocere a lungo, fino a quando il liquido non sarà stato assorbito. Togliete il composto dal fuoco e fate___ raffreddare. Quando ___ è raffreddato ben bene, unite___ i tuorli delle due uova, il bicchierino di liquore, il lievito e l’uvetta, se ___ piace e ___ ___ volete mettere. Lasciate___ riposare per un’oretta e poi incorporate___ gli albumi ___ avrete precedentemente montato a neve; fatelo con delicatezza, ___ raccomando! Prendete quindi il composto e date___ la forma di piccole palline ___ friggerete in abbondante olio bollente. Scolate___ e cospargete___ generosamente di zucchero semolato. ___ mangerete così tante che poi non ___ so se ___ ringrazierete del mal di pancia ___ ___ avrò fatto venire suggerendo___ questa ricetta!

Articoli correlati

Due filastrocche di Gianni Rodari sul Carnevale: Il vestito di ArlecchinoScherzi di Carnevale.
Sulle origini del Carnevale: Che cos’è il Carnevale
Per una visione d’insieme: Carnevali d’Italia
Tutto sul Carnevale

Accademia del Giglio, lingua italiana, arte e cultura a Firenze.

All’Accademia del Giglio è possibile frequentare corsi di cucina, corsi di storia dell’arte, workshop intensivi di tecniche pittoriche classiche, workshop di scultura e corsi di lingua italiana per stranieri a Firenze.

Social

Seguiteci su FacebookTwitterLinkedInPinterest, G+ e Instagram.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>