Edilingua


banner edilingua

Corsi d’italiano on line/On line italian language courses

Archivi

Agosto: 2011
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

W le vacanze cretine!

Vacanze cretine

Inserite le parole al posto giusto in questo testo tratto e adattato da Hotel America di Vittorio Zucconi, rubrica settimanale di D La Repubblica, 6 agosto 2011.

distinguerle – casa – sdraiato – inventare – cattivo – produttività – fare – imparò – minuto

Un certo giorno un dio dispettoso decise di ___________ le “vacanze intelligenti”.  Le chiamò così per ____________ da quelle vacanze “cretine” che a me piacevano moltissimo, fatte di settimane e settimane di nulla, angustiate al massimo dal “bagno dopo due ore dai pasti” non un ____________ meno, da qualche ripetizione in caso di bocciatura e da un’accaldata visita a una località turistica nei giorni di ____________ tempo.
Poi vennero le “animazioni”, la “fitness”, la “settimana a Londra per l’inglese” che nessuno ___________ mai in quei viaggi, l’esotico a tutti i costi dove l'”intelligenza” è misurata in ore di volo e chilometri di distanza dalla propria __________, i tour organizzati come campagne militare, genere “se è martedì vuol dire che siamo a Barcellona, se è mercoledì questa cosa qui deve essere Vienna”. E infine quelle che le mamme dei miei nipoti chiamano “activities”, attività, cose da ___________, per riempire ogni minuto della giornata.
La vacanza divenne, da quel giorno, “l’estensione del lavoro con altri mezzi”, dunque non più vacanza. E il nulla delizioso ___________ a guardare le nuvole facendosi scorrere la sabbia fra le dita o strappando i fili d’erba si è riempito di ___________. Che cosa hai fatto quest’estate? Niente. Orrore, devi essere un cretino. O forse no.

Scegliete adesso tra le seguenti affermazioni quella vera:

  1. Il giornalista non ama i viaggi organizzati, le vacanze con animazioni o i corsi di fitness perché preferisce la pigrizia, il dolce far niente, che lui trova più rilassante.
  2. Il giornalista racconta che nel passato adorava andare in vacanza e non fare niente; oggi purtroppo questo sembra non essere più possibile perché in vacanza bisogna per forza trovare qualcosa da fare.
  3. Il giornalista si ricorda con nostalgia delle vacanze di quando era bambino e la vita era meno frenetica; tutto aveva un ritmo più calmo, anche le vacanze.

Articoli correlati

Comprensione: Come comportarsi in spiaggia
Esercizio d’italiano per studenti di livello A2: Tutti al mare!
Attività didattiche sull’estate per tutti i livelli

All’Accademia del Giglio, lingua italiana, arte e cultura a Firenze, è possibile frequentare corsi di storia dell’arte, workshop intensivi di tecniche pittoriche classiche, workshop di scultura e corsi di lingua italiana per stranieri a Firenze.

Social

Seguiteci su FacebookTwitterLinkedInPinterest, G+ e Instagram.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.