Edilingua


banner edilingua

Corsi d’italiano on line/On line italian language courses

Archivi

Novembre: 2010
L M M G V S D
« Ott   Dic »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

L’uso del trapassato

Si distinguono due forme di Trapassato, altrimenti detto Piuccheperfetto, : il Trapassato prossimo ed il Trapassato remoto.

Il Trapassato prossimo si usa nelle frasi dipendenti per indicare un’azione anteriore (ovvero che è successa prima) ad un’altra passata:

  • l’azione principale viene espressa con un qualsiasi tempo passato (Passato prossimo, Imperfetto, Passato remoto o anche un altro Trapassato), l’azione dipendente, più lontana nel tempo, viene espressa con un Trapassato.

IL TRAPASSATO PROSSIMO

Come tutti i tempi composti, il trapassato prossimo si forma così:

ausiliare ESSERE o AVERE all’IMPERFETTO + PARTICIPIO PASSATO del verbo.

Andare Leggere
Io ero andato/a Io avevo letto
Tu eri andato/a Tu avevi letto
Lui/lei era andato/a Lei/lei aveva letto
Noi eravamo andati/e Noi avevamo letto
Voi eravate andati/e Voi avevate letto
Loro erano andati/e Loro avevano letto

Esempio:

Due settimane fa ho incontrato una ragazza che avevo conosciuto il giorno prima ad una festa.

L’azione più lontana nel tempo è “conoscere”, che avviene cronologicamente prima di “incontrare”.

Esempio:

Franco mi disse che aveva perso le chiavi di casa.

Nel tempo, Franco prima perde le chiavi di casa e poi mi dice questa cosa.

Attenzione: Il Trapassato prossimo, in certi casi, può essere usato anche indipendentemente da un’altra azione, sempre che questa sia sottintesa, cioè esista nel pensiero di chi parla (uso idiomatico).

Esempio:

Incredibile! (prima d’ora) non avevo mai visto un diamante così grande.

Qui trovate un esercizio sul trapassato prossimo.

IL TRAPASSATO REMOTO

Il Trapassato remoto si forma così:

ausiliare ESSERE o AVERE al passato remoto +  il PARTICIPIO PASSATO del verbo.

Andare Leggere
Io fui andato/a Io ebbi letto
Tu fosti andato/a Tu avesti letto
Lui/lei fu andato/a Lei/lei ebbe letto
Noi fummo andati/e Noi avemmo letto
Voi foste andati/e Voi aveste letto
Loro furono andati/e Loro ebbero letto

Il Trapassato remoto è un tempo usato raramente. Per poterlo usare devono presentarsi, contemporaneamente, le seguenti due condizioni:

  1. Nella frase in cui si vuole usarlo, il verbo principale deve essere al Passato remoto.
  2. La frase con il Trapassato remoto deve essere una dipendente temporale introdotta da: dopo che, appena, non appena, quando, finché non, ecc.

Esempi:

Dopo che gli amici furono partiti, restai solo.

Appena ebbe finito di cantare, tutti lo fischiarono.

Quando finalmente ebbi capito il mio errore, smisi di vederla.

Il Trapassato remoto può essere spesso sostituito con altri tempi.

Esempi:

Una volta partiti gli amici, restai solo.

Dopo aver capito il mio errore, smisi di vederla.

Attenzione all’ordine di successione temporale delle azioni, qualora in una frase ci siano più di due azioni: se una di queste avviene cronologicamente prima di un’altra espressa al Trapassato remoto, è necessario usare il Trapassato prossimo.

Esempio:

Non appena ebbe capito che sua moglie era scappata con il suo migliore amico, si strappò i capelli.

In ordine cronologico:

  1. Sua moglie era scappata;
  2. Non appena ebbe capito;
  3. Si strappò i capelli.

Per aiuto e assistenza contattate gli insegnanti della nostra scuola a: adg.assistance@gmail.com

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.