logo adgblog

Categorie

Archivi

Le inviate di adgblog alla 65a Mostra Internazionale del Cinema di Venezia 2008

Anche quest’anno adgblog rivolge la sua attenzione alla Mostra del Cinema di Venezia che raggiunge l’edizione numero 65 e che si terrà dal 27 agosto al 6 settembre 2008. Il ricco programma, per chi ha la possibilità di assistere alle proiezioni è visibile sul sito della biennale e scaricabile in formato PDF. Facciamo per il momento un primo excursus alla ricerca degli eventi che più ci sembrano interessanti.

Il premio alla carriera quest’anno verrà consegnato dal direttore della Mostra Marco Mueller a Ermanno Olmi, che riceverà il Leone d’Oro alla carriera durante il pomeriggio del del 5 settembre; la premiazione sarà preceduta dalla proiezione di otto cortometraggi del regista, mentre uno dei suoi film più importanti, La leggenda del santo bevitore, verrà proiettato durante la serata di preinaugurazione della Mostra, il 26 settembre. Alrtri lungometraggi di Olmi saranno visibili durante la settimana in Sala Volpi.

Il film di apertura, il 27 settembre sarà l’atteso Burn after reading dei fratelli Coen, alla presenza, oltre che dei registi, di star di primordine: George Clooney, Brad Pitt, John Malkovich e Tilda Swinton. La proiezione, come da tradizione, è a inviti quindi sarà difficile parteciparvi.

La kermesse vera e propria inizierà però il giorno successivo con la proiezione di pellicole di grandi artisti internazionali quali Takeshi Kitano, Barbet Schroeder, Guillermo Arriaga, solo per citarne qualcuno. Sempre il 28 ci sarà la prima del documentario del regista americano Matt Tyrnuer sullo stilista Valentino, Valentino: the last emperor. Interessante per gli appassionati di animazione si prospetta la serata del 31 agosto con la proiezione di Ponyo di Hayao Miyazaki.

Per quanto riguarda il cinema italiano, il programma è molto ricco, e oltre alle varie retrospettive che proporranno film di Risi, Fellini, Pasolini, c’è attesa per Un giorno perfetto di Ferzan Ozpetek, il 30 agosto e per Il papà di Giovanna di Pupi Avati previsto per il 31 e Il seme della discordia di Pappi Corsicato. Per gli appassionati di Antonio Rezza, il 1 settembre in Sala Volpi, verrà proiettato Il passato è il mio bastone, girato insieme a Flavia Mastrella.

Attesa anche per il restaurato Yuppi Du di Adriano Celentano, il 4 settembre, e per Hurt Locker di Katherine Bigelow. Ma come al solito la nostra speranza è di rimanere stupiti anche da tutti gli altri film in concorso di registi magari meno noti e agli esordi che però spesso si rivelano più sorprendenti di quelli dei registi più affermati.

Quest’anno inoltre adgblog avrà due inviate, collaboratrici dell’Accademia del Giglio per i corsi di Storia del Cinema Italiano alla Mostra del cinema: Alessandra Scarpino e Rita Santanni che ci ragguaglieranno, più o meno in diretta, su ciò che succederà a Venezia nei giorni della Mostra. Infine segnaliamo la presenza a Venezia degli amici di Indie-eye che come ogni anno ci daranno le loro recensioni a caldo sui film in programma.

Scrivi un commento

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.