logo adgblog

Categorie

Archivi

Artsenal 63: a Firenze uno spazio per l’arte

Dal titolo si potrebbe pensare a qualcosa di scontato dal momento che Firenze è la città dell’arte, tuttavia Artsenal 63 non è un’idea banale, sfruttata o priva di originalità, bensì concepita per permettere agli artisti di esporre le proprie opere, in totale libertà, con o senza un tema. È uno spazio fatto per tutti coloro che desiderino esplicare la propria arte, condividerla e metterla a disposizione degli altri, conoscersi e conoscere, perché è anche aprendosi agli altri che si arriva a conoscere se stessi nella vita e tanto più nell’arte. L’artista, secondo questa nuova idea, diventa promotore di sé e della propria opera, non più legato per forza alle gallerie, ma direttamente connesso con il pubblico che non deve essere solo di intenditori ma di tutti coloro che vogliano entrare e lasciare per un attimo che le opere divengano protagoniste della propria mente. Artsenal 63 non si rivolge dunque a un’élite di artisti o di critici ma a tutti: a coloro che desiderano esporre e al pubblico che vuole riflettere, svagarsi, ammirare e, perché no, comprare.
Lo spazio è in via Santa Reparata 19r a Firenze, ovvero nel cuore del centro storico, a un passo dal noto cenacolo di Sant’Apollonia e dal discusso convento di Sant’Orsola. Nei suoi locali un tempo si trovava una tipografia della quale sono ancora evidenti le tracce, elegantemente in contrasto con la nuova natura che i 400mq hanno assunto. L’aspetto innovativo dell’iniziativa è l’idea di fornire uno spazio-laboratorio che possa essere ‘acquistato’ per periodi di tempo definiti e definibili a seconda delle esigenze di chi vuole realizzare un’opera d’arte ma non ha un luogo per farlo e, dunque, può trovare qui un ambiente dotato di attrezzatura base (cavalletti, vari utensili), utilizzabile da artisti, studenti, ecc. per realizzare opere su commissione o per studio ed esercitazioni, per set fotografici e non, ecc.

L’iniziativa di Artsenal 63 è stata realizzata con il contributo dell’Unione Europea con il patrocinio del Ministero del Lavoro, della Regione Toscana e della Provincia di Firenze e prevede anche l’organizzazione di workshop di arte e serate culturali. Svariate sono le arti che trovano accoglienza nello spazio: pittura, scultura, grafica, ma anche poesia e musica. Nel sito sono disponibili tutte le informazioni, i contatti e le tariffe per la partecipazione alle attività organizzate e per le esposizioni, nonché le foto degli artisti che espongono nei vari periodi dell’anno.

1 comment to Artsenal 63: a Firenze uno spazio per l’arte