Iscriviti alla newsletter


logo adgblog

Categorie

Archivi

Giugno: 2007
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Emilio Pucci: la geometria dei colori.

Pucci 1Il 19 Maggio e il 20 Maggio scorsi sono stati celebrati i 60 anni della maison di Emilio Pucci, stilista fiorentino, che cominciò la sua attività quasi per caso disegnando, una tuta da sci per un’amica, sulle piste innevate di Zermatt, dopo essere stato pilota d’aerei e campione di sci. Le sue creazioni si distinguono per l’essenzialità delle linee, l’eleganza dei disegni decorativi delle stoffe, la vivacità dei colori.
Nato a Napoli, ma di origini russe, il marchese Emilio Pucci comprese fin dall’inizio della sua avventura nel mondo della moda l’importanza dell’incontro tra l’eleganza italiana e il mercato americano che, già nelle sfilate fiorentine organizzate da Giorgini, si apriva come nuovo orizzonte. Ed Emilio Pucci fu pioniere non solo da un punto di vista strettamente economico, intuendo il potere d’acquisto dei buyers americani e stranieri ma anche in altri e numerosi ambiti: con la fantasia dei suoi motivi, la comodità e la praticità delle sue linee e l’allegria dei suoi accostamenti cromatici creò infatti la prima griffe del prêt-à-porter italiano, più tardi fu tra i primi ad adottare il tessuto stretch e, rimase storica, l’ideazione del vestito in jersey di seta che, per 170 grammi di peso, poteva essere piegato come un fazzoletto e portato senza nessuna difficoltà in valigia.Foulard Pucci
La sua moda divenne in breve famosa in tutto il mondo e desiderata dalle donne più eleganti d’Europa e d’Oltreoceano ed oggi viene portata avanti con la stessa passione e la stessa originalità di allora dalla figlia Laodamia e dallo stilitsta Mattew Williamson.
Le programmazioni dei festeggiamenti per il Sessantesimo Anniversario della marca Emilio Pucci si sono tenute Sabato 19 Maggio a Palazzo Pucci in un coloratissimo scenario progettato dallo scenografo francese Cholot e Domenica 20 Maggio presso la Villa di Granaiolo, residenza di campagna della famiglia Pucci, e rientravano nella rassegna di eventi culturali promossa da “il Genio Fiorentino”. Per gli appassionati sarà possibile visitare la mostra che verrà allestita a Siena dal 28 Giugno al 9 Settembre nel complesso museale di Santa Maria della Scala, nella quale verrà esibita la Collezione Palio disegnata nel 1957 da Emilio Pucci proprio in occasione della storica competizione senese.
I colori della collezione sono quelli delle 17 contrade della città e il percorso della mostra si snoderà attraverso fotografie d’epoca, disegni originali, tessuti, costumi, foulard e documenti di ogni genere oggi conservati nell’Archivio Pucci, che illustreranno le fasi della creazione stilistica.

Scrivi un commento

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.