logo adgblog

Edilingua


banner edilingua

Archivi

Dicembre: 2011
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Come passare l’ultimo dell’anno 2011 a Firenze?

Siamo quasi al consueto appuntamento con l’ultimo dell’anno e come al solito le soluzioni non mancano. A voi la lista e aggiungete se vi pare.

1. Il Comune di Firenze come al solito organizza concerti e feste in piazza:

– sotto la loggia dei Lanzi, si esibirà a partire dalle ore 23.00 l’Orchestra Filarmonica Ucraina di Donetsk, diretta dal maestro Giuseppe Lanzetta, che proporrà valzer e polke della tradizione viennese e arie di celebri opere: Johann Strauss (padre e figlio), Rossini, Ponchielli, Bizet, Offenbach, Khachaturian, Brahms…

– in Piazza S.S. Annunziata ci sarà il gospel.

– in Piazza della Stazione la musica leggera con le canzoni di Caparezza.

2. Musica classica di altissimo livello con Zubin Mehta, al Nuovo Teatro dell’Opera del Maggio musicale fiorentino dirigerà Leonidas Kavakos ed il suo straordinario violino, il soprano Patrizia Ciofi ed il tenore Fabio Sartori in un programma che spazia dalle pagine più amate del melodramma verdiano e pucciniano a Beethoven, a Ravel e Rimskij-Korsakov. I biglietti (cari) si comprano qui.

3. Una delle mie soluzioni preferite è mangiare un panino e andare al cinema. Se vi fa fatica uscire di casa potete noleggiare un film o due in dvd (o prenderli in prestito alla biblioteca delle Oblate).

4. In alternativa al cinema c’è sempre il teatro.

5. La cena in un ristorante è sempre molto di moda però, come dico sempre, bisogna fare attenzione perché l’ultimo dell’anno quasi tutti i ristoranti e trattorie organizzano un cenone a menù fisso ed è bene prenotare prima e fare attenzione al costo della cena. Magari una pizzeria o un ristorante cinese potrebbero essere opzioni valide.

6. Se siete un gruppetto di amici potreste sbizzarrirvi con giochi di società con gli amici quali tombola, mercante in fiera, risiko, carte, playstation, wii. Non dimenticate però i viveri: panettoni, frutta secca, dolcetti natalizi vari, nonché una bottiglia di spumante da aprire a mezzanotte in punto.

7. Una serata un po’ diversa dal solito potreste passarla alla pista di pattinaggio sul ghiaccio del Parterre (Palaghiaccio) dove verrà organizzata una festa. Info 3356749849.

Felice anno nuovo a tutti dallo staff dell’Accademia del Giglio!

Articoli correlati

Guido Spadolini, retrospettiva di un artista della prima metà del ‘900.
Cosa fare a Firenze a dicembre 2011.
Arte alla Specola: Strane forme, dall’anatomia ai frattali.

Accademia del Giglio, italiano, arte e cultura a Firenze.

Adgblog è su FacebookTwitterLinkedIn.

Scrivi un commento

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.