logo adgblog

Iscriviti alla newsletter

Categorie

Archivi

Aprile: 2011
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Dal 6 al 10 maggio 2011: il Festival d’Europa a Firenze

Segnatevi questo appuntamento: dal 6 maggio al 10 maggio prossimi a Firenze si terrà la prima edizione del Festival d’Europa, una manifestazione biennale organizzata dall’Istituto Universitario Europeo. Perché proprio Firenze? Perché la nostra città ospita presso la splendida Badia Fiesolana, il prestigioso istituto, unica istituzione accademica europea fondata dagli stati membri dell’UE. Tante parole riferite all’Europa in quanto appena scritto, tutte legate alla definizione stessa di ciò che oggi noi siamo: cittadini europei.

Il Festival sarà un’occasione per fare il punto su quanto conosciamo di questa realtà, servirà ai giovani per essere meglio informati sulle possibilità che si aprono loro in ambito culturale e lavorativo e, per tutti, da stimolo all’approfondimento dei processi istituzionali e decisionali e alla partecipazione. Si parlerà di politica ed economia e del ruolo dell’Europa nel mondo della globalizzazione.  Moltissime le personalità che saranno presenti all’evento: il Presidente della Commissione José Manuel Barroso, il Presidente del Parlamento Europeo Jerzy Buzek, il Ministro degli Esteri italiano Franco Frattini, il Vice Presidente della Commissione Antonio Tajani, l’Alto Commissario Catherine Ashton e Lorenzo Bini Smaghi della Banca Centrale Europea. Molto fitto il calendario degli appuntamenti, che avrà il suo momento clou nella lunga Notte blu (27 ore!), ma di cui si vuole ricordare il concerto per l’Europa che il Maggio Musicale Fiorentino terrà il 7 maggio al Teatro Comunale: in programma l’Aida di Giuseppe Verdi. Il Festival è quindi un’occasione da cogliere al balzo per sentirsi definitivamente ciò che siamo ormai da anni, ma che tendiamo a dimenticare per insufficiente informazione o forse per superficialità: cittadini europei di oggi e di domani.

Scrivi un commento

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.