Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

Le fotografie di Thomas Ruff a Prato e provincia

Si inaugura sabato 16 ottobre a Prato la mostra fotografica dedicata all’artista Thomas Ruff con il seguente programma:

ore 12:00 partenza pullman P.zza delle Carceri, Prato (su prenotazione, info@dryphoto.it)
ore 13:00 apertura Spazio d’arte Alberto Moretti/Schema Polis, Carmignano
ore 15:00 apertura Biblioteca Comunale Bartolomeo Della Fonte, Montemurlo
ore 17:00 apertura Biblioteca Comunale Lazzerini, Palazzo Buonamici e Dryphoto arte contemporanea, Prato
ore 17:30 incontro pubblico Palazzo Buonamici

Le opere selezionate per la mostra THOMAS RUFF PRATO 16.10-11.12/2010, un progetto a cura di Pier Luigi Tazzi, provengono dall’intero corpus della produzione dell’artista e si adattano ai diversi ambienti che le accolgono.

Le fotografie presentate in questo evento espositivo partono dai primi e innovativi Portraits, i ritratti dei compagni d’accademia nei grandi formati che hanno reso Thomas Ruff celebre in tutto il mondo, fino ad estendersi ad altri campi di indagine. Tra questi, la fotografia digitale con il ciclo Nudes (1999-2002), immagini erotiche in bassa definizione scaricate dal web su cui l‘artista interviene cambiando i colori o ripulendole da alcuni dettagli.

La serie Substrat (2001-2004), basata su astrazioni da immagini di manga elaborate digitalmente, attraverso le quali Ruff stimola l’occhio del pubblico, invitandolo a confrontarsi con un soggetto che muta a seconda della distanza da cui è osservato. Sottoposte a un procedimento di sovrapposizione, queste si trasformano in composizioni astratte di grande complessità.

Il percorso artistico di Thomas Ruff, volto a sperimentare le molteplici possibilità linguistiche della fotografia, è inoltre illustrato in questa mostra attraverso le fotografie astronomiche, Sterne (1989-1992), tratte da negativi messi a disposizione dall’Eso (European Southern Observatory), che l’artista sviluppa in dimensioni molto grandi, ponendo davanti all’osservatore le costellazioni che si perdono nell’astrazione di un firmamento ideale.

Ed ancora la serie jpegs, iniziata nel 2004, dove l’ingrandimento dell’immagine digitale rivela la struttura dei pixel che la compone, alterando i meccanismi di percezione. Ed infine le opere più recenti la cui iconografia è legata ai fenomeni fisici e matematici, come la serie “cassini” che si basa su fotografie di Saturno scattate dalla NASA.

Il percorso espositivo si conclude negli spazi di Dryphoto arte contemporanea dove sono raccolti materiali editi su Thomas Ruff: libri, cataloghi, edizioni.

Le mostre sono ad ingresso libero e le visite guidate sono gratuite.

Prenotazioni e informazioni: Barbara Saura 347.8296233, visitaruff@provincia.prato.it. Organizzazione Dryphoto arte contemporanea, info@dryphoto.it, 0574.24112 – 0574.604939. Evento promosso da Regione Toscana, Assessorati alla Cultura di Provincia di Prato, Comune di Prato, Comune di Montemurlo, Comune di Carmignano.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.