Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

“Metrocubo d’infinito” di Michelangelo Pistoletto alla Strozzina di Firenze

Da oggi 1° ottobre 2010 al 23 gennaio 2011, il cortile interno di Palazzo Strozzi di Firenze ospiterà l’installazione di Michelangelo Pistoletto, Metrocubo d’Infinito in un Cubo Specchiante.

Artista tra i più celebri del panorama contemporaneo, Michelangelo Pistoletto è stato invitato dal Centro di Cultura Contemporanea Strozzina per realizzare un’opera che rendesse omaggio alla straordinaria architettura rinascimentale fiorentina.
Metrocubo d’Infinito in un Cubo Specchiante è una struttura cubica ricoperta esternamente di opache lastre in acciaio e all’interno rivestita completamente di specchi. L’opera darà vita a un percorso nel quale il pubblico potrà vivere l’esperienza di un luogo senza limiti, che si estende all’infinito.
Al centro dello spazio è collocato il Metrocubo di Infinito (1966), storica opera dell’artista piemontese costituita da superfici esternamente opache ma specchianti verso l’interno, facendo giungere al culmine le possibilità di rifrazione.
Lo specchio è un elemento fondamentale dell’arte di Pistoletto. Esso rappresenta l’estensione fisica e intellettuale della mente, rendendo percepibile ciò che normalmente è celato all’occhio umano.
“Lo specchio – afferma lo stesso Pistoletto – espande le caratteristiche dell’occhio e la capacità della mente fino a offrire la visione della totalità”.
L’opera diviene un luogo laico di raccoglimento spirituale, in cui ciò che ha davvero valore è l’uomo con la sua capacità d’immaginare.

Il progetto è stato ideato e realizzato della Fondazione Palazzo Strozzi, in collaborazione con Cittadellarte – Fondazione Pistoletto e Galleria Continua, San Gimignano / Beijing / Le Moulin, Castello di Ama per l’Arte Contemporanea di Gaiole in Chianti (Siena) e Carlo Falciani.

Ingresso libero tutti i giorni dalle 9.00 alle 20.00, giovedì fino alle 23.00. Info: +39 055 2776461

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.