Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

AdG su MySpace festeggia i 5000 amici con Mike Petrakis e la Vivid Pop Art

pop-cornLo spazio MySpace di Accademia del Giglio, scuola di lingua italiana e arte a Firenze, festeggia in questi giorni il raggiungimento dei 5000 amici. L’amico numero cinquemila è Mike Petrakis, nome d’arte Mike Panic, artista greco creatore della VIVID POP-mass culture Art, uno stile personale volto a documentare il mondo moderno in modo enfatico usando i principi base del consumismo, della politica, del lifestyle e dell’esperienza personale. Quella di Mike è quindi una riflessione, spesso ironica com’è nello spirito Pop, sull’evoluzione della cultura di massa, sui suoi oggetti, sui suoi messaggi e le sue parole: i nomi degli apparecchi televisivi di trasformano da Sharp in Shark o da Philips in Feelips, il famoso scooter italiano Vespa viene invece trasformato nella vespa-insetto.

Mike Petrakis è quindi influenzato dalla Pop Art americana (ma non mi dimenticherei mai di Duchamp quando si parla di pop), dall’Avanguardia russa e dall’espressionismo astratto, il tutto però sempre soffuso di humour: “L’arte, oltre a farci pensare profondamente e a veicolarci un messaggio, può semplicemente servire a tirarci su. Credo che l’arte dovrebbe rivolgersi a più persone possibili ed essere parte del discorso culturale della società”. Mike propone quindi una sorta di ribellione al quotidiano bombardamento di immagini rivoltando i significati (e i significanti) dei messaggi: “Siamo noi stessi le star della vita quotidiana e la nostra vita non deve essere influenzata da ciò che ci viene propinato; dovremmo usare tutto quello che ci circonda dal momento in cui lo comprendiamo e lo preferiamo”. Il gioco di parole diventa quindi uno strumento primario di battaglia: ne sono un esempio i titoli delle sue mostre personali di Mike: Once you POP you just can’t STOP, Merry POPpins o POP POURI.

Le opere di Mike Petrakis/Panic si possono vedere, oltre che su MySpace, sul suo sito personale dove si trovano anche una biografia e  il manifesto artistico del Vivid Pop.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.