logo adgblog

Iscriviti alla newsletter

Categorie

Archivi

Settembre: 2008
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Il Palazzo Davanzati a Firenze

Questa è la traduzione in italiano di questo post di ieri, in inglese, fatta da due nostre studentesse (Yena da Cipro e Anabel dall’Argentina) che stanno frequentando un corso intensivo di livello post-intermedio (B1) qui a scuola. Ci sono degli errori, ma le correzioni arriveranno nei commenti.

Il Palazzo Davanzati fu construitto nel XIV secolo. Era famoso per albergare molti artisti. Fu construitto maggiormente con arenaria per la famiglia Davizzi che dopo ha venduto il edificio alla famiglia Davanzati. La facciata ha tre portale nel piano terra, tre file di finestre e una grande loggia nel ultimo piano. Ha mantenuto gli armi della famiglia Davanzati dal XVI secolo, quando questa ricchia famiglia di commercianti comprò il palazzo, e lo tenè fino al 1838. Dopo la morte del ultimo erede, Carlo Davanzati, il palazzo fu diviso tra molti parti a fu modificato. Nel 20 secolo Elia Volpi ha comprato il palazzo. Lui era un antiquario chi stimava il grande valore storico del edificio e lo restaurò restitusciendole lo stilo originale. Oggi è possibile di visitare la reconstruzione che Elia Volpi ha fatto per creare un tipo di museo che rappresenta una tipica casa anticha Fiorentina. Il bel giardino con collonne a archi, le stanze con i freschi e i soffitti di legno, la tapezzeria sulle mure delle stanze e le mobili eleganti (sedie, tavole, letti, scultture, quadri, ceramiche e oggetti domestici), tutto questo da al palazzo una atmosfera antica permettendo vivere un vero senso della storia e dell’arte medieovale. Nel primo piano è possibile di ammirare una mostra permanente di antiche embroideries dell’Italia e del estero e anche la bella “Sala dei Pappagalli” dove i disegni dei pappagalli sulle mure sono con colori brillanti, e la meravigliosa “Sala de’ Pavoni”, con i freschi con degli motifi di finestre dando l’idea di essere in un giardino dove ci sono degli uccelli molti colori intorno alle finestre. L’orario di visita e dalle 8:15 alle 13:50, dal lunedi alla domenica. Se vorresti=vuole visitare il secondo piano è necessario fare una prenotazione. I biglietti per visitare il palazzo e la prenotazione sono gratis. Il Museo Davanzati è chiuso la seconda e la quarte domenica di ogni mese e il primo, terzo, e quinto lunedi.

1 comment to Il Palazzo Davanzati a Firenze

  • Anabel e Yena

    Il Palazzo Davanzati fu costruito nel XIV secolo. E’ famoso per accogliere molte opere d’arte di quel periodo. Fu costruito maggiormente di arenaria dalla famiglia Davizzi che dopo vendè l’edificio alla famiglia Davanzati. La facciata ha tre portali al piano terra, tre file di finestre e una grande loggia all’ultimo piano. Ha mantenuto gli stemmi della famiglia Davanzati dal XVI secolo, quando questa ricca famiglia di commercianti comprò il palazzo, e lo tenne fino al 1838. Dopo la morte dell’ultimo erede, Carlo Davanzati, il palazzo fu diviso in molte parti e fu modificato. Nel XX secolo Elia Volpi comprò il palazzo. Lui era un antiquario che stimava il grande valore storico dell’edificio e lo restaurò restituendogli lo stile originale. Oggi è possibile visitare la ricostruzione che Elia Volpi ha fatto per creare un museo che rappresenti una tipica casa fiorentina antica. Il bel cortile con colonne e archi, le stanze con gli affreschi e i soffitti di legno, la tappezzeria sulle pareti delle stanze e i mobili eleganti (sedie, tavole, letti, sculture, quadri, ceramiche e oggetti domestici), tutto questo dà al palazzo un’atmosfera antica permettendo vivere il vero senso della storia e dell’arte medievale. Al primo piano è possibile ammirare una mostra permanente di antichi pizzi dell’Italia e dell’estero e anche la bella “Sala dei Pappagalli” dove i disegni dei pappagalli sulle pareti sono dipinti con colori brillanti, e la meravigliosa “Sala de’ Pavoni”, con gli affreschi con rappresentanti motivi di finestre che danno su un giardino immaginario dove ci sono dei pavoni multicolore sul davanzale. L’orario d’aperture è dalle 8:15 alle 13:50, dal lunedi alla domenica. Se si desidera visitare il secondo piano è necessario fare una prenotazione. I biglietti per visitare il palazzo e la prenotazione sono gratuiti. Il Museo Davanzati è chiuso la seconda e la quarta domenica di ogni mese e il primo, terzo, e quinto lunedi.

Scrivi un commento

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.