Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

Settembre: 2008
L M M G V S D
« Ago   Ott »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Giuliano Ghelli: un esercito di terracotta per difendere sogni.

Sono in corso due belle mostre di Giuliano Ghelli, pittore e scultore toscano, assai amato per le sue opere contraddistinte da una visione quasi onirica della realtà.

La prima mostra “Sogni in viaggio“, presente dallo scorso 10 agosto fino al 2 novembre prossimo al Palazzo dell’Abbondanza di Massa Marittima, presenta otto grandi porte che immettono in un mondo onirico e immateriale, fatto di colori e di forme morbide, ammirabili anche in sei grandi tele e nei trenta lavori su carta. In buona parte si tratta della collezione di lavori risalente agli anni sessanta e esplica la poetica di Ghelli attraverso soluzioni originali, scaturite da diversi stati d’animo ma riconducibili a una visione della realtà unitaria. La mostra è ovviamente incentrata sul tema del viaggio, della scoperta di mondi diversi, tutti mezzi per raggiungere un’interpretazione della propria interiorità non mediata dai freni inibitori di ogni giorno ma molto schietta e diretta.

La seconda mostra, intitolata “L’esercito di Terracotta“, verrà ospitata per tutto il mese di settembre all’ex carcere del Palazzo del Podestà di Radda in Chianti. Sono gli ormai celeberrimi busti di terracotta i protagonisti di questa esposizione insolita: si tratta di sculture tutte delle stesse dimensioni, rappresentanti manichini da sartoria che diventano tuttavia veicoli di sogni, immagini, pensieri, moduli ricorrenti nell’arte di Ghelli. I 35 busti raccolti insieme rappresentano un’immagine di forte impatto che sebbene in un primo momento riconnetta all’idea di guerra e di esercito, racchiude in sé un messaggio di pace e di serenità reso manifesto dagli attributi dei busti stessi.

Comments are closed.