Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

Novembre: 2007
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

L’arte onirica e digitale di Daniela Corsini

Daniela Corsini - Campanile di GiottoIl Colore e la Forma alla Libreria Feltrinelli (5-30 novembre, via Cerretani) è solo l’ultima delle mostre realizzate dall’artista digitale Daniela Corsini, che offre così la possibilità ai visitatori della libreria di apprezzare le sue opere, magiche e colorate visioni della realtà.
Socia del “Gruppo Culturale Fornace Pasquinucci” ha presentato le sue opere in molteplici occasioni e, ultimamente, si è dedicata alla videoarte, il cui risultato ultimo è stato il video “Flussi di Colore“, presentato in prima assoluta nel dicembre 2006 in Brasile e disponibile insieme ad altri video nel suo sito.
I lavori di Daniela Corsini nascono dalla fotografia, successivamente rielaborata in modo da ottenere nuovi effetti cromatici e volumetrici fino ad arrivare ad una visione della realtà poetica, fatta di colori sgargianti e di forme nuove, che sembrano quasi immagini riflesse nell’acqua e deformate dalle onde. Il suo sito elaborato e ricco offre la possibilità di entrare ancora di più in questo mondo quasi onirico e di coglierne l’effimera consistenza, le fumose essenze, il turbinio dal ritmo talora ossessivo, talora morbido che lo contraddistingue.
L’immagine sinuosa del Ponte Vecchio, ad esempio, rimanda all’idea dell’acqua e alla sua inafferrabilità, mentre nella rivisitazione del Campanile di Giotto è interessante cogliere la percezione del volume, l’incombenza della torre campanaria, l’altezza e la diversa angolazione che ne restituiscono, grazie anche all’uso contrastante dei colori, una visione insolita, nuova e originale. Le sculture, invece, assumono Daniela Corsini - Ponte Vecchio
nelle immagini di Daniela connotazioni di forte impatto, quasi drammatiche, ottenute grazie alla sovrapposizione di diverse inquadrature: il Perseo, fotografato in modo diverso, viene decostruito nella sua struttura e quasi smaterializzato dagli effetti coloristici, mentre il cavallo della statua equestre di Marco Aurelio, anch’esso fotografato da angolazioni differenti poi riunite, (visibile alla Libreria Feltrinelli e nel sito nella sezione “Tesori dell’arte”) ottiene quasi nuova vita e nuovo vigore al punto che la forza evocativa dell’opera è tale da indurre la sensazione di sentire il nitrito e lo scalpicciare degli zoccoli.

2 comments to L’arte onirica e digitale di Daniela Corsini

  • È davvero bello scoprire nuovi amici e ricevere doni inaspettati.
    Un grazie vivo e sincero a Serena, che mi ha regalato le sue emozioni e le sue parole in questo spazio da condividere con voi.
    Non “sapevo” che nei miei lavori ci fosse tutto questo – è emozionante “leggersi”.
    Che questo possa essere l’inizio di una bella amicizia!
    Daniela Corsini

  • Serena

    Grazie Daniela,… colgo l’occasione per aggiungere che la mostra da Feltrinelli è prorogata per tutto dicembre.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.