logo adgblog

Iscriviti alla newsletter

Categorie

Archivi

I miei amici fotografi: Gypsy, David, Paul, Ethel e gli altri…

Macchina FotograficaVagabondando su myspace ho incontrato vari amici interessanti: in questo post vorrei parlare di alcuni tra i molti fotografi con i quali sono venuta in contatto.
Gypsypics, dal Kentucky, coglie i lati caratteristici della vita quotidiana e partendo dalla loro normalità li rende unici e originali: ecco allora spuntare tra i suoi scatti un orso di pezza, accanto alla brioche del mattino o alla tazza di caffè, il nudo e sconcertante scorcio di un muro a mattoni o il ricordo un po’ sbiadito, ma sempre tenero, di una giostra con i cavalli bianchi.
David è invece un “serial photographer” e promette, con un suo scatto, di donare l’immortalità: c’è da crederlo, osservando come riesca a studiare gli effetti di luce al mattino, al tramonto, o tra la nebbia, a restituire con il suo obbiettivo la leggerezza di un airone che plana sull’acqua, la delicatezza di un insetto che si posa su un fiore.
Poi c’è Paul Biddle che, oltre alla sua pagina su myspace, ha anche un bellissimo sito con le sue originalissime foto: si tratta della sua visione della realtà, un po’ ironica, un po’ distaccata, talora romantica. A me ricorda le opere di Magritte e mi piacciono i suoi esperimenti arditi che rivelano senso critico e umoristico.
Paindumarin è invece un fotografo della Bretagna: di lui mi ha colpito la poesia con cui riesce a riprendere le barche ancorate sul molo ma anche i piccoli istanti della vita che scorre spesso vicino alla nostra indifferenza, mentre di Dave Corbera ho apprezzato la capacità di restituire gli attimi della vita frenetica delle città, l’irrequietezza che serpeggia per le strade di notte alternandoli alle immagini delicate e leggiadre dei fiori, fotografati nella loro spontanea e genuina eleganza.
Mi piace anche ricordare in questa breve rassegna la razionalità delle inquadrature che Christian Kusch ha saputo cogliere non senza poesia nei suoi malinconici scatti in bianco e nero ed, infine, le colorate e delicate foto di Ethel, infermiera, che sebbene sia fotografa solo per passatempo trova a buon diritto un posto in questo mio post per lo sguardo sereno con cui fotografa la realtà.

L’immagine di questo post è tratta da Fotografia d’arte – Wikipedia; quelle nello slideshow sono su gentile concessione degli autori.

3 comments to I miei amici fotografi: Gypsy, David, Paul, Ethel e gli altri…

  • Thanks Serena for including me and putting one of my pics up. I appreciate it.

    Here’s a link to one of my best photoshoots with a friend.

    DC

  • c’est un grand honneur que d’avoir été choisi pour ces modestes photos que j’ai eu la chance de réaliser …

    les décors et l’activité en Bretagne sont tels , qu’il suffit de savoir regarder … et , c’est presque tout !

    amitiés à vous qui m’avez remarqué …

    Paindumarin

  • Hello Serena and all you other fabulous people from the Accamedia del Giglio in Florence! Thank you so much for including me alongside other great photographers here in your blog. It has made my day! Hope all is well and beautiful there in your part of the world! Again, thank you!!

    .kat.

Scrivi un commento

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.