Iscriviti alla newsletter


logo adgblog

Categorie

Archivi

Novembre: 2006
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Lo Stile Liberty a Firenze (2)

finestra libertyLa Casa-Galleria di via Borgognissanti è considerata oggi l’opera di maggior livello stilistico progettata da Michelazzi e fu costruita nel 1911.
Stretta fra due edifici, quasi a ridosso di piazza Ognissanti, la palazzina sorprende il passante per la sua insolita architettura e per lo slancio verticale accentuato dalle decorazioni della facciata. Il piano terra ed il primo piano sono destinati a spazio commerciale, mentre i tre piani superiori sono adibiti ad abitazione: questa suddivisione, presente nell’edificio già dal progetto, spiega anche l’uso di decorazioni particolarmente fantasiose in corrispondenza dei primi due piani e più severe per i superiori sulla facciata.
Anche qui, come nella facciata del villino Broggi Caraceni (di cui si è già parlato in questo post), torna il motivo delle ampie finestre tripartite, affiancate da decorazioni che, se nella villa di via Scipione Ammirato apparivano circondate da tralci e motivi floreali, qui sono impreziosite da elementi plastici come figure umane o mostri che tanto spesso ricorrono nello stile Liberty insieme a lesene, mensole.
Al piano terra, accanto all’entrata, sono collocati due nudi maschili che sostengono una ghirlanda: sull’intera facciata, in corrispondenza delle due statue si ritrovano motivi ornamentali che richiamano le ghirlande e che culminano, in prossimità del tetto, alla sommità dell’edificio con due draghi dalle ali spiegate.
Ai lati dell’ingresso, poco più in alto dei nudi maschili, si trovano due grifoni dall’aspetto minaccioso e inquietante.
La facciata appare scandita da membrature verticali che se da un lato ne aumentano lo slancio verso l’alto, dall’altro contrastano con le membrature concave che incorniciano le finestre.

Scrivi un commento

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.