Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

XVI Convegno ILSA: Processi di apprendimento linguistico e gestione della classe ad abilità differenziate

LogoILSASabato 27 ottobre si è tenuto a Palazzo Strozzi, nell’Istituto Italiano di Scienze Umane e Studi sul Rinascimento, il XVI Convegno ILSA (Insegnanti Italiano Lingua Seconda Associati).
Come da programma è stato possibile assistere a due interessanti interventi: il primo, tenuto da Mario Comoglio, era relativo al “Cooperative Learning con modalità di inclusione” e ha permesso agli astanti di focalizzare la propria attenzione su quale sia l’effettivo ruolo dell’insegnante-facilitatore, quando e come sia possibile costituire una situazione inclusiva in classe, come rendere l’apprendimento cooperativo strumento per creare interdipendenza positiva tra i membri della classe, senza che l’uno prevalga sull’altro.
Il secondo intervento, invece, tenuto da Cosimo Urgesi, verteva sulla “Neuropsicologia dell’apprendimento linguistico“, descrivendo due diversi tipi di afasia e la tipologia di problemi che si possono incontrare in casi di afasia in soggetti bilingui.
Il convegno è ripreso dopo la pausa pranzo con i laboratori. Chi scrive ha seguito il laboratorio diretto da Silvia Giugni e relativo a “L’importanza del Cooperative Learning in progetti didattici di apprendimento delle lingue in E-learning e Blended Learning”. Nel corso del seminario ci si è chiesti in che modo utilizzare le nuove risorse che la Rete mette a disposizione, individuando, tra i vari tipi di E-learning, quello delle Community aperte come il più innovativo, tramite il quale è possibile peraltro attuare l’E-learning Informale grazie all’uso di chat, wiki e blog.
Un altro laboratorio che si è dimostrato particolarmente originale è stato quello tenuto da Agostino Roncallo del Centro di Ricerche sul Linguaggio e l’Educazione di Verbania, che ha fornito nuovi spunti per l’insegnamento dell’Italiano L2 tramite l’ausilio della Filosofia e soprattutto della creatività.
Il Convegno, quest’anno rivelatosi particolarmente interessante rispetto alle edizioni che lo hanno preceduto, si è chiuso con una sessione plenaria in cui, sia pure con un certo sconforto, si è dovuto registrare un senso di crisi della Glottodidattica nonché dare nota del fatto che il materiale proposto dai manuali e dai testi specialistici ricicla generalmente schemi e argomenti già ampiamente trattati. E’ stato, quindi, evidente per tutti il bisogno di nuovi stimoli e spunti che possano dare entusiasmo e impulso all’insegnamento: ben vengano quindi strumenti innovativi come l’E-learning, il Cooperative Learning e l’ausilio di altre materie per proporre idee più moderne e innovative.

1 comment to XVI Convegno ILSA: Processi di apprendimento linguistico e gestione della classe ad abilità differenziate

  • Contando che siano graditi i necessari complimenti, mi permetto un modesto commento per dimostrare il mio apprezzamento per il fantastico vostro lavoro. Auguri!

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.