logo adgblog

Categorie

Archivi

Aprile: 2007
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

La Fortezza da Basso e la Mostra dell’Artigianato

mastioSi è recentemente conclusa la 71a edizione della Mostra Internazionale dell’Artigianato che, come da vari anni a questa parte, ha avuto luogo presso la Fortezza da Basso, qui a Firenze. Una delle poche occasioni per un semplice turista di potere entrare e visitare questo notevole edificio che fu costruito per volere di Alessandro de’ Medici, in obbedienza allo zio Giovanni de’ Medici, cioè Papa Clemente VII, su progetto di Antonio da Sangallo il Giovane, coadiuvato da Pier Francesco da Viterbo, fra il 1534 e il 1537.
Si tratta di una vera e propria fortificazione ad uso militare e di rifugio per i governanti che fu iniziata quando, subito dopo l’Assedio di Firenze degli anni 1529-1530, la città tornò in mano medicea.
È un’imponente struttura a forma pentagonale irregolare di mura e bastioni. mastiodisopraA metà del suo lato più lungo fu eretto il Mastio: in pratica una piattaforma che permettesse il tiro radente delle artiglierie. A differenza delle mura e degli altri bastioni, che erano semplicemente fatti di mattoni rossi, il Mastio fu costruito con pietra forte e decorato a motivi di palle (a richiamo dello stemma mediceo) e di diamanti, dando impressione di maestosità.
A seguito del suo abbandono, la Fortezza divenne proprietà del Demanio Militare e come postazione e magazzino militare fu utilizzata. Durante la seconda guerra mondiale, i suoi sotterranei furono anche nascondigli sicuri.
In epoca recente è stata restaurata e recuperata in molti degli edifici che si trovano al suo interno. Data in uso al Polo Fieristico Fiorentino, oggi è sede di molte manifestazioni, tra cui appunto la Mostra dell’Artigianato, che quest’anno si è eccezionalmente tenuta dal 14 al 22 aprile. polverieraPremesso che il biglietto di ingresso costava, caso più unico che raro, un’inezia, questa edizione non legava nemmeno le scarpe alle precedenti, soprattutto ad alcune, e così in virtù di questo chi scrive ha passato più tempo a scattare fotografie agli edifici che a visitare gli stand. Adesso anche chi non ha modo di entrare alla Fortezza, perché non gli interessa la manifestazione in atto o perché l’ingresso gli è proibito, trattandosi solo di un povero turista e non di un addetto ai lavori o un titolare di azienda, può farsi un’idea di cosa avrebbe potuto vedere e quindi togliersi le eventuali curiosità in merito.
Entrando dalla Porta Santa Maria Novella, cioè l’ingresso più imponente, si notano a destra i Quartieri Monumentali, superati i quali, davanti al visitatore, oltre il piazzale, appare la graziosa Palazzina Lorenese che quest’anno ha ospitato interessanti dimostrazioni dal vivo degli artigiani fiorentini e alcune botteghine di cibo. pallonciniDavanti alla Palazzina Lorenese, il grande Padiglione Spadolini, una brutta costruzione moderna, occupata nei suoi tre piani da esposizioni di manufatti italiani ed esteri e da stand enogastronomici e proposte per il benessere. Affiiancato ad esso, un altro padiglione moderno: il Padiglione Cavaniglia, con stand più avveniristici, sia italiani che esteri. Alla sinistra del Padiglione Spadolini, la piccola e graziosa Polveriera, forse l’edificio più caratteristico dell’intera Fortezza che custodiva alcuni abiti di scena della Collezione Renata Tebaldi, la famosissima cantante lirica. Poi il Padiglione delle Nazioni, che come dice il nome, dovrebbe accogliere i colorati stand delle nazioni del mondo e che, invece, quest’anno si presentava spoglio e occupato solo dalla manifestazione Ballon Express-Baci 2007: enormi statue fatte di palloncini gonfiati! Divertenti, a modo loro straordinarie, ma davvero kitsch! A concludere il giro per la Mostra, il Teatrino Lorenese e il Padiglione Arsenale, prestati, l’uno, alle conferenze sulle tematiche in merito all’artigianato, l’altro al meno nobile self-service. La Fortezza non si esaurisce qui poiché ci sono altri edifici che si possono vedere purtroppo solo dall’esterno, però forse si sono esauriti i piedi dei visitatori…

1 comment to La Fortezza da Basso e la Mostra dell’Artigianato

Scrivi un commento

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.