Iscriviti alla newsletter


logo adgblog

Categorie

Archivi

Aprile: 2007
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

Un medico in famiglia – esercizio per livello avanzato

un medico in famiglia“Un medico in famiglia” è la famosa serie televisiva in onda da diversi anni su Raiuno. Si tratta più esattamente di una commedia che racconta le vicissitudini di una famiglia atipica, o meglio allargata, il cui capo è nonno Libero, un ex-ferroviere po’ all’antica, ma in fondo sempre disposto a capire i tempi che cambiano…

Adesso scaricate la scena iniziale dell’episodio “Problemi di cuore” da Un medico in famiglia 4. E’ mattina e tutta la famiglia sta facendo colazione. Guardate e ascoltate la scena almeno due volte e poi rispondete alle seguenti domande:
Chi sono secondo voi…
1) Cettina, la signora che prepara la colazione?
2) Augusto, il signore con il completo nero e la cravatta?

Augusto gestisce un’impresa di pompe funebri, cioè si occupa di funerali.
Nonno libero ha appena saputo di avere un problema al cuore e che quindi dovrà presto subire un’operazione a cuore aperto, ma non ha detto niente a nessuno.

3) Perché nonno Libero si arrabbia quando Augusto gli dice “Giusto un caffé, devo andare, c’è tanto di quel lavoro! A proposito, come sta?”
4) Perché nonno Libero tocca la caffettiera?
5) Cettina vuole che Augusto si ricordi da solo di qualcosa. Di cosa esattamente?

Nonno libero ha paura di morire sotto i ferri, per cui ha deciso di sposarsi in segreto con Enrica, la suocera di sua figlia (e anche lei nonna dei nipoti, quindi), in modo tale da poterle lasciare la sua casa e tutta la sua pensione in caso di morte. Non vuole però che si sappia che oggi stesso lui e Enrica andranno a sposarsi, per cui annuncia “devo fare una cosa del coso” per nascondere goffamente il suo progetto…

6) Potresti consigliargli una frase più elegante?
7) Che scusa inventa di fronte alle domande pressanti di tutti?
8 ) Che scusa inventa invece Enrica?
Clicca in fondo su “continua” per verificare le tue risposte.

i nipotiRisposte
1) Cettina è la colf, ma anche la vicina di casa, è sposata da un anno con Augusto.
2) Augusto è il vicino di casa, ha un grande difetto: è molto tirchio.
3) perché Augusto ha usato l’espressione “a proposito“, usata normalmente per unire due argomenti che hanno qualcosa in comune, in questo caso la cattiva salute di nonno Libero con i funerali che Augusto organizza.
5) Del loro primo anniversario di matrimonio.
4) Per toccare ferro, e quindi scacciare la sfortuna. Nonno Libero è superstizioso.
6) Nonno Libero potrebbe dire “ho degli impegni/delle faccende da sbrigare” oppure in modo più informale “ho diverse cose da fare”
7) Una scusa assurda: deve andare a esercitarsi per il torneo di briscola da un amico!
8 ) Enrica dice che deve andare dal parrucchiere.

1 comment to Un medico in famiglia – esercizio per livello avanzato

  • Shelby, Yuko, Mai e Gabriela

    Torello: Buongiorno a tutti! Vado al lavoro!! A proposito, come sta Libero?

    Libero: Dai! Devi parlare di funerali tutto il tempo? … Ahia!! La mia mano!

    Cettina: Ma è normale… il caffè è bollente. E anche voi siete nervoso.

    Torello: Mi faresti un favore? Potresti aprire l’agenzia senza di me?

    Cettina: Si certo! Ma non ti sei scordato qualche cosa?

    Torello: No! L’accendino c’è, telefonino c’è, e la faccia di convenienza sempre c’è! Ciao.

    (bacia la mano a Cettina e dà un bacio al nonno Libero)

    Cettina: Secondo me, si è dimenticato il nostro anniversario.

    Nonna: Libero sono le 7 e mezzo.

    Libero: (a Nipote 1) Amore, senti, puoi accompagnare la bambina prima d’andare fuori? Devo fare una cosa del coso.

    Nipote 1: Certo! Che devi fare?

    Cettina: Si, che devi fare?

    Libero: Che cos’è? Perchè mi interrogate così?

    Nipote 1: No, niente, no devi spiegare niente!

    Nipote 2: Se hai qualche segreto…

    Libero: Non è un segreto! Andrò a casa di Franco per giocare a carte…

    Nipote 1: Allora prendo io la macchina!

    Libero: No, perchè? Dai devo prendere la macchina per andare a comprare le carte!

    Cettina: Gliele presto io le carte, ho molti mazzi a casa.

    Nonno: Non importa! Voglio andare a comprarle, e tu perchè non vai a casa?

    Cettina: Vado, vado, ma come siete nervosi sta mattina?

    Nonna: La sciatelo in pace! Anch’io devo andare dal parruchiere.

    Nipote 3: Ma ci sei andata ieri!

    Nonna: Devi imparare che il parucchiere è il migliore amico della nonna.

    Libero: (lui mostra la calvizie) E’ il peggiore amico del nonno!

Scrivi un commento

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.