Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

Gennaio: 2008
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Migliora il tuo italiano con la Befana!

befanaNella tradizione italiana la Befana è una strega buona che nella notte del 6 gennaio porta dolci e regali ai bambini buoni, ma carbone a quelli cattivi: si cala dal camino e mette i suoi doni nelle calze che i bambini hanno lasciato appese prima di andare a dormire, e dopo aver preparato la colazione alla simpatica vecchietta per ingraziarsela…

Secondo te, l’origine della parola Befana deriva da:
1) buffa nana;
2) epifania;
3) grande beffa.

La risposta la trovi qui.

Leggi adesso le prime cinque strofe della poesia “La Befana” di Giovanni Pascoli e completa il testo con le seguenti preposizioni:

al dentro dai alla al con dentro

1. Viene viene la Befana, calza della befana
vien ______ monti a notte fonda.
Come è stanca! la circonda
neve, gelo e tramontana.
Viene viene la Befana.
2. Ha le mani ____ petto in croce,
e la neve è il suo mantello,
ed il gelo il suo pannello,
ed è il vento la sua voce.
Ha le mani ____ petto in croce.
3. E si accosta piano piano
_____ villa, al casolare,
a guardare, ad ascoltare,
or più presso or più lontano.
Piano piano, piano piano.calze della befana
4. Che c’è ______ questa villa?
Uno stropiccìo leggero.
Tutto è cheto, tutto è nero.
Un lumino passa e brilla.
Che c’è _______ questa villa?
5. Guarda e guarda… tre lettini
_____ tre bimbi a nanna, buoni.
Guarda e guarda… ai capitoni
c’è tre calze lunghe e fini.
Oh! tre calze e tre lettini…

Per leggere tutta la poesia e verificare le tue risposte clicca qui

Infine guarda questo spot. Che cosa ha questa befana di “strano”?
1) è troppo alta e ben pettinata;
2) porta la scopa rivolta verso l’alto;
3) è troppo giovane e bella.

Se hai risposto correttamente puoi adesso capire il significato di Befana in questa breve testo tratto da qua:
“a Milano Barbara vive i peggiori anni della sua vita; ha dovuto lasciare ad Alaria anche le sue due migliori amiche, Vittoria e Valentina con le quali può comunicare solo per lettera. Dopo poco scopre che il suo patrigno era un principe molto ricco, che aveva due zie, Selvaggia e Olimpia, che soprannominò “le due Befane” per il loro aspetto poco gradevole.”

1 comment to Migliora il tuo italiano con la Befana!

  • Si tratta di una cosa molto carina da effettuare con i miei alunni soprattutto questo tipo di esercizi capace di vivacizzare la motivazione alla lingua italiana e diminuire la rigidità della grammatica .Graaaaaaaaazzzzzzziiiiiieeee

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.