Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Cerchi casa in Italia?

onlyapartments banner

Archivi

Center for Italian Studies


banner italian studies

Esercizi con le parole che indicano una cosa e il suo opposto

enantiosemia

Esiste una serie di parole in italiano che indicano qualcosa e al tempo stesso il suo opposto, ovvero a seconda del contesto in cui vengono usato assumono significati opposti. Questo fenomeno in linguistica si chiama enantiosemia.

La parola alto, ad esempio, può avere il significato di elevato (una persona di statura alta) ma anche di profondo (come in alto mare). Il significato di queste parole diventa quasi sempre chiaro dal contesto in cui vengono usate, quasi sempre perché non è detto. Se io ad esempio dico che ho affittato una casa a Firenze, può essere che io abbia sia preso che dato in affitto questa casa. La parola cacciare ha addirittura tre significati: allontanare (cacciare il nemico invasore), inseguire (cacciare la selvaggina) e ficcare (cacciarsi le mani in tasca).

Vediamo alcuni di questi vocaboli:

  • curioso significare sia qualcuno che suscita curiosità sia una persona che prova curiosità;
  • feriale significa sia festivo (periodo feriale, cioè delle ferie) sia lavorativo (giorni feriali, cioè “giorni di lavorativi”);
  • ospite significa sia chi ospita qualcuno in casa propria sia chi è ospitato da qualcuno;
  • pauroso significa sia che ha paura (è una persona paurosa) sia che incute paura (è una storia paurosa):
  • spolverare significa sia toglier la polvere (spolverare un mobile) sia mettere la polvere (spolverare un dolce di cacao);
  • tirare può significare sia lanciare (esempio: tirare un sasso) sia attrarre a sé (esempio: tirare a sé il tavolo).

Esercizio 1. Completa le frasi cercando di contestualizzare i due opposti significati.

Esempio. Ho affittato una casa a Firenze
a. Ho affittato una casa a Firenze per passarci il fine settimana insieme ai miei amici.
b. Ho affittato una casa a Firenze a una coppia straniera.

1. È un tipo curioso
a. È un tipo curioso
b. È un tipo curioso

2. Sono stati degli ottimi ospiti
a. Sono stati degli ottimi ospiti
b. Sono stati degli ottimi ospiti

3. È un cane pauroso
a. È veramente un cane pauroso
b. È veramente un cane pauroso

4. Tira forte quella corda
a. Tira forte quella corda
b. Tira forte quella corda

Esercizio 2. Quale significato hanno le seguenti frasi?

1. Giorni di lavoro o giorni di festa?
Nei giorni feriali ci sono più autobus che girano in città.

2. Togliere il parmigiano o metterlo?
Spolverizzate il parmigiano e servite.

3. Catturare o allontanare i pensieri?
Bisogna cacciare i cattivi pensieri.

Articoli correlati

Italiano con la letteratura: preposizioni e lessico con Rapporto a Marte di Gianni Rodari
Italiano con la scienza: grammatica e comprensioni con Margherita Hack
Dal latino all’italiano: un po’ di grammatica e un esercizio

Adgblog è il blog ufficiale dell’Accademia del Giglio, scuola di lingua, arte e cultura a Firenze.

Social networks

Seguiteci anche su FacebookTwitterLinkedInPinterestFoursquareG+ e Instagram.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>