Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

Ottobre: 2013
L M M G V S D
« Set   Nov »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Italiano con la poesia: “Ottobre” di Vincenzo Cardarelli

Sole autunnale

Sole autunnale

Nella poesia che segue, Vincenzo Cardarelli racconta come per lui sia difficile abituarsi all’idea che l’estate sia finita e che il sole non tornerà presto a entusiasmarci e aprirci alla vita. Vi sentite anche voi come lui? Ancora non avete archiviato la bella stagione e siete pervasi dalla tristezza e dalla malinconia? Eppure, ottobre con i suoi splendidi colori autunnali vi verrà in soccorso, regalandovi altre belle giornate tiepide di un sole ancora generoso che vi condurrà verso il compimento del suo ciclo annuale di vita.

Ottobre
Un tempo, era d’estate,
era a quel fuoco, a quegli ardori,
che si destava la mia fantasia.
Inclino adesso all’autunno
dal colore che inebria,
amo la stanca stagione
che ha già vendemmiato.
Niente più mi somiglia,
nulla più mi consola,
di quest’aria che odora
di mosto e di vino,
di questo vecchio sole ottobrino
che splende sulla vigne saccheggiate.

Sole d’autunno inatteso,
che splendi come in un di là,
con tenera perdizione
e vagabonda felicità,
tu ci trovi fiaccati,
vòlti al peggio e la morte nell’anima.
Ecco perché ci piaci,
vago sole superstite
che non sai dirci addio,
tornando ogni mattina
come un nuovo miracolo,
tanto più bello quanto più t’inoltri
e sei lì per spirare.
E di queste incredibili giornate
vai componendo la tua stagione
ch’è tutta una dolcissima agonia.

Le parole in neretto nel testo della poesia vengono riproposte nell’esercizio che segue, ovviamente non nello stesso ordine. Rintraccia dunque la loro nuova posizione nelle frasi che trovi qui sotto:

1. Cara la mia ragazza, che ne sarà di te nella vita? Non hai voglia né di studiare né di lavorare.  __________ !
2. Ho valutato uno per uno tutti i miei numerosi fidanzati, esaminandone pregi e difetti, e li ho scartati via via quasi tutti. Infine, ho sposato l’unico _________. Ora ho un dubbio: avrò fatto la scelta giusta?
3. Che brutta sorpresa attendeva gli impiegati della banca quando sono entrati nel caveau: tutte le cassette di sicurezza erano state __________ !
4. Il gatto è saltato sull’acquario e l’ha rovesciato, di tutti i pesci il più piccolo è stato l’ultimo a _________.
5. Dopo quella estenuante camminata nella neve alta, in piena tempesta, passata a litigare sulla direzione da prendere per tornare all’hotel per la via più breve, eravamo così __________ nello spirito e nel corpo che neanche un litro di grappa ci avrebbe rimesso al mondo.
6. Che emozione vedere così tanti ragazzi qui in piazza a protestare per i loro diritti. Non si tratta solo di una dimostrazione di _________ giovanili che poi si spegneranno con l’arrivo dell’età adulta; al contrario: sono veramente determinati a cambiare il loro futuro, costi quel che costi.
7. Che _________ stare qui ad aspettare che ci consegnino il compito per l’esame di analisi matematica! Mi sembra di morire piano piano!
8. Questo bel giardino fiorito, con questo profumo di rose che __________ i nostri sensi: si sente che la primavera è arrivata al suo massimo splendore!
9. Adesso che non ti rimane più nessuno, che hai allontanato tutti con il tuo atteggiamento sprezzante, chi mai più ti _________ quando ti senti giù?
10. Fai attenzione, perché man mano che ti __________ nel bosco, l’oscurità si fa più fitta e rischi di rimanere completamente al buio o di fare brutti incontri.

Articoli correlati
Italiano con le stagioni: l’autunno con una poesia e un racconto, passato remoto e forme alterate
L’italiano con i frutti e i piatti d’autunno
Un dolce per l’autunno: il castagnaccio

Per assistenza contattate gli insegnanti dell’Accademia del Giglio, lingua italiana, arte e cultura a Firenze: adg.assistance@gmail.com.

Seguiteci su FacebookTwitterLinkedInPinterest e Foursquare.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.